Cava de’ Tirreni, alla Biblioteca Avallone arriva MLOL: il prestito gratuito di ebook e non solo

0
237

Dopo mesi di chiusura delle sue porte per carenza di personale, la Biblioteca Comunale Canonico Avallone di Cava de’ Tirreni riapre le porte ai cittadini non solo fisicamente ma anche virtualmente grazie alla adesione al circuito MLOL, acronico che sta per l’inglese Media Library On Line.

Di cosa si tratta? MLOL è la prima e principale biblioteca digitale italiana, nata a Bologna nel 2009, oggi conta una rete di circa 6000 aderenti, in Italia e all’estero, tra biblioteche pubbliche, accademiche e scolastiche, attraverso la quale gratuitamente si possono prendere in prestito gli ebook dei maggiori editori italiani, consultare migliaia di giornali provenienti da tutto il mondo, ascoltare musica e audiolibri in streaming e download e accedere a centinaia di migliaia di altre risorse digitali. Insomma, una sorta di Spotify della cultura letteraria, come da qualcuno è stata definita.

Le collezioni sono due, la prima, MLOL, privata della Biblioteca, comprende le risorse che, in base al budget, la stessa può rendere disponibili. La nostra Biblioteca, grazie ai fondi messi a disposizione dalla Regione Campania, ha investito in titoli di prim’ordine, come ad esempio le ultime uscite di narrativa italiana ed estera pubblicati dai principali editori.

Per fare qualche esempio troviamo titoli come Annientare di Houellebecq pubblicato da La nave di Teseo a gennaio 2022, Per niente al mondo di Ken Follet, La casa senza ricordi di Donato Carrisi, Tre di Valerie Perrin, Punto pieno di Simonetta Agnello Hornby, tutti libri di recentissima pubblicazione. Ma ci sono anche libri di diritto, medicina, ingegneria, solo per dire alcuni degli argomenti tra i quali si può spaziare.

In questa collezione si possono prendere in prestito massimo 2 libri al mese, per 14 giorni ciascuno. E se il libro è occupato? Si può prenotare. In un mese di hanno un massimo di 5 prenotazioni effettuabili.

C’è poi la collezione delle “Risorse OPEN”, che è sempre accessibile per tutti ed è composta da oltre 2.000.000 di risorse aperte: una selezione di oggetti digitali curata anche con la collaborazione delle biblioteche; una collezione completamente gratuita di ebook, audiolibri, spartiti musicali, manoscritti, mappe, risorse e-learning, archivi audio e video e tanto altro ancora.

Il servizio, per rendere la lettura davvero accessibile a tutti, ha anche il filtro di ricerca “Libri italiani accessibili”, ovvero l’elenco degli e-book contrassegnati dal “Bollino LIA”, che certifica l’accessibilità dei diversi titoli a catalogo per le persone non vedenti e ipovedenti.

Accedere è molto semplice: basta inviare una email all’indirizzo biblioteca@comune.cavadetirreni.sa.it corredata di un proprio documento di riconoscimento e la biblioteca fornirà username e password personali per poter iniziare la navigazione. Per informazioni è possibile consultare il sito https://cavadetirreni.medialibrary.it/home/index.aspxo chiamando al numero 089 682 345.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.