Cava, all’IIS “Della Corte-Vanvitelli” la nascita di IRRADIO

0
109

L’esordio  di IRRADIO, web radio dell’IIS “Della Corte-Vanvitelli” a conclusione di quest’anno scolastico spinto da un forte desiderio di rinascita di tutta la comunità scolastica, per inaugurare il suo numero zero con  la presentazione dei progetti più significativi,

La nascita di uno Studio radiofonico e televisivo autonomo desiderato dalla Dirigente scolastica Prof.ssa Franca Masi e realizzato con un team di alunni, docenti e collaboratori, collocato  nel foyer dell’Auditorium della scuola,  con l’obiettivo di divertirsi, di fare informazione, di acquisire competenze e conoscenze in modo non “tradizionale”, di vivere uno spazio di libera comunicazione ed espressione d’idee, desideri, proposte, progetti e programmi. “Irradio  la web radio e tv delle idee in transito è nata dal desiderio di affrontare e condividere le idee, di far ascoltare la propria voce testimoniando la realtà di una scuola che guarda al futuro con speranza e determinazione, convinta che il migliore investimento che si possa fare  sia quello sulle nuove generazioni perché solo la cultura e la conoscenza potranno determinare il progresso e l’evoluzione della società”.

E il suo programma zero è stato esplosivo per l’entusiasmo e la partecipazione attiva e gioiosa di tutti, una mattinata vissuta da tutta la scuola tra musiche e interventi con la regia del professor Antonio Eusebio, e con la presenza del sindaco Vincenzo Servalli e l’sssessore Lorena Iuliano,  gli alunni Lucilla Di Marino della 4 Asia, Gabriele Gemmabella con Francesco Apicella della 5aee, e Walter Avagliano della 4ag, hanno interagito sul tema della sostenibilità e della transazione ecologica. Partendo dal progetto “ Suoni nel vento” di Saverio Mannara della 5Bg, guidato dal professor Giuliano della Monica, questo grande “anfiteatro”  si è colorato d’idee con questo gioco da tavolo sugli sbandieratori cavesi, poi con il progetto sul risparmio energetico “Mi illumino di meno”, la professoressa Giusi del Prete ha proclamato i premiati: Gabriele Polacco della 3bg, la classe 2Aafm e Cristhian Ostoni della 1Ainf.

A seguire ospiti della trasmissione i  responsabili del Centro ricerche Enea, dr.ssa Amalia Zucaro e della Metellia Servizi  avv. Maurizio Avagliano per discutere su come progettare città sostenibili, come migliorare la raccolta differenziata, e come utilizzare nuove tecnologie green per il “salto di specie”, ritenuto dagli stessi alunni urgente e necessario.

Con il progetto “Fiori digitali”, un importante lavoro ha coinvolto alunni di più indirizzi  del biennio e triennio insieme, dalla prima alla quinta classe, guidati dalla professoressa Filomena Iannella: la creazione di una pillola didattica nuova, ironica e leggera passando da Dante, alla sezione aurea, alla realizzazione di un video; che, tra parole, musiche e  immagini come note di una canzone, hanno trasmesso emozione e bellezza. I sogni e le speranze   di “Il disegnatore di nuvole” in un Booktrailer  interessante e divertente degli alunni delle classi 2Aee,3Aee e 5Bg, guidati dalla prof.ssa  Antonella Galdi, che ha ottenuto il Primo premio della sezione narrativa dalla presidente Gabriella Alfano  dell’Associazione L’Iride.

2Un riconoscimento speciale, poi dal presidente di Lega Ambiente Attilio Palumbo agli alunni della  5bg e a Di Domenico Dino e Bisogno Mario 5Asia, per i lavori realizzati con il sostegno del professor Gambardella Pellegrino. A conferma dell’apertura dell’ Irradio sul territorio, durante la trasmissione le docenti dell’IIS “G.Filangieri” hanno presentato i progetti e gli alunni coinvolti  nei concorsi  letterari locali e nazionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.