Cava, sulla difficile situazione dell’Ospedale l’appello all’unità del sindaco Servalli

0
147

Dura presa di posizione del sindaco Vincenzo Servalli a difesa del Civico Ospedale metelliano.

“E’ molto grave -ha dichiaratoil sindaco in una notaa diffusa poco fa dall’Ufficio Stampa del Comune di Cava de’ Tirreni- essersi fatti trovare impreparati di fronte a scadenze ben note. E la responsabilità ricade tutta sulle passate amministrazioni regionali che nulla hanno fatto per essere pronte a fronteggiare una normativa europea che tutti sapevano entrare in vigore nel novembre del 2015. Nessuna programmazione è stata predisposta. Anzi tutto è stato lasciato andare come se la questione riguardasse altri. Una mancanza di attenzione ai bisogni dei cittadini imperdonabile”.

In questo panorama di grande incertezza l’Ospedale cavese paga il prezzo di una riorganizzazione che ancora non c’è.

“Nessuno provi a mortificare Cava de’ Tirreni – protesta il sindaco Servalli – il mio impegno per salvaguardare l’ospedale è quotidiano e ai massimi livelli, la mia interlocuzione è con tutti coloro che hanno a cuore la nostra città, ma anche con i massimi vertici sanitari e politici.

“Il governatore De Luca -continua- si trova a fronteggiare una situazione di grande emergenza e una eredità che si è rivelata pesantissima. Il nostro ospedale ha i numeri per essere il punto di riferimento, non solo di Cava de’ Tirreni e della Costiera amalfitana e le soluzioni possono essere trovate all’interno dell’Azienda Ospedaliera e Universitaria Ruggi D’Aragona, cui il nostro plesso fa parte, così come previsto, peraltro, dall’Atto aziendale. Si stanno vagliando, infatti, con la piena disponibilità dei vertici aziendali, da me costantemente sollecitati, anch’essi travolti da questo momento drammatico ma che comunque hanno garantito la massima attenzione per la nostra città, le azioni da mettere in campo per una soluzione che sia davvero definitiva”.

“Su questioni di tale rilevanza non ci sono barriere politiche che tengano -conclude– e faccio appello ai miei concittadini, ma anche a tutti i rappresentanti politici che siedono in Consiglio comunale ed in ogni altro consesso istituzionale e non, di impegnarsi tutti insieme. E certamente in me troveranno un interlocutore di grande trasparenza e pronto a qualsiasi sfida”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.