Cava, la Notte Bianca è andata… in bianco!

0
124

La XII edizione della Notte Bianca di Cava de’ Tirreni è andata… in bianco. Un imprevisto inatteso dell’ultima ora ha, infatti, lasciato esterrefatti e delusi quanti aspettavano l’ospite clou della serata, il cantante partenopeo Edoardo Bennato, che poco dopo le 19 di sera ha fatto recapitare all’Amministrazione comunale e agli organizzatori della serata un certificato medico che attestava la sua impossibilità ad esibirsi per un’indisposizione che lo ha colpito all’ultimo momento, mentre già si trovava in città dall’ora di pranzo.

Nonostante quest’improvvisa defezione, il programma della Notte Bianca è andato avanti regolarmente e al posto di Bennato si è esibito, sotto temperature cui solitamente non siamo abituati, Tony Tammaro, cantante napoletano famoso per la composizione di canzoni demenziali che spesso prendono in giro la “tamarraggine”, ossia l’imitazione dello stile di vita delle “classi alte” da parte dei ceti popolari. Una scelta in extremis quella fatta dagli amministratori cittadini, che si sono ritrovati tra capo e collo questa tegola cui hanno dovuto ovviare con celerità e che, tuttavia, si è dimostrata valida, vista l’affluenza in piazza a tarda ora di una folla che ha sfidato lo zero termico ed ha accompagnato l’esibizione del cantate.

Per il resto, inevitabilmente la serata è stata sotto tono rispetto agli altri anni. L’ondata di gelo prevista dai metereologi  ha trattenuto a casa parecchi tra chi in questi giorni è riuscito a scampare alla mannaia dell’influenza. Nonostante ciò si sono visti tanti ragazzi per il corso a sostenere le band locali che si sono esibite. Bella la Sea Parade, la suggestiva parata delle creature del mare, da un capo all’altro di corso Umberto I. Molto apprezzata anche la Cover Band ufficiale dei Pooh che si è esibita all’incrocio di viale Garibaldi.

Il cattivo tempo ha sicuramente minato l’ottimale riuscita del programma, diversi auspicavano di rimandare il tutto per dare  la possibilità sia ai visitatori di gustare appieno del programma e dell’ospitalità della città di Cava de’ Tirreni, che ai commercianti di poter ottenere il massimo profitto da questa lunga notte di shopping e spettacolo che attira sempre migliaia di persone.

Quest’anno i numeri cui siamo solitamente abituati sono mancati, ma sicuramente è stato fatto il meglio per una serata “eccezionale” che non ha visto la ressa, ma ha dimostrato di aver spirito d’iniziativa e voglia di divertirsi e stare insieme.

Gli esercenti del centro storico si sono dichiarati tutto sommato soddisfatti anche se hanno lamentato che il tempo ha influito sulle vendite. Non sempre le ciambelle escono con il buco… sarà per la prossima volta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.