Cava de’ Tirreni, la Corte di Cassazione conferma la sentenza di condanna per l’ex vicesindaco Enrico Polichetti

0
1121
Enrico Polichetti

La Cassazione ha confermato la sentenza di condanna del secondo grado di giudizio per l’ex vicesindaco di Cava de’ Tirreni Enrico Polichetti e per tutti gli altri imputati coinvolti nella vicenda che vedeva coinvolti politica e criminalità.

Come si ricorderà nel primo grado il Tribunale di Nocera Inferiore aveva giudicato non colpevole Enrico Polichetti, il quale, secondo l’accusa, si era messo a disposizione del clan Zullo, che lo aveva aiutato ad essere il primo degli eletti, nelle elezioni amministrative del 2015, in cambio di favori e utilità.

Sentenza che poi per Polichetti era stata completamente ribaltata in Appello, con una una pena molto pesante. L’ex vicesindaco di Servalli era stato condannato per il reato di cui all’articolo 416 ter del Codice penale (clicca qui per leggere il 416 ter) a cinque anni di reclusione ed all’interdizione perpetua dai pubblici uffici.

La Corte di Cassazione ha ora confermato quest’ultima sentenza di condanna e per Polichetti si profila la carcerazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.