Cava, continua la querelle: ora è la volta del consigliere Enrico Farano

0
1458
Enrico Farano (foto Gabriele Durante)

C’eravamo tanto amati – atto IV. Continua la polemica politica che sta tenendo banco nella città metelliana in questi ultimi giorni dopo le dimissioni dell’assessore Enrico Bastolla.

Questa volta, a dire la sua è il consigliere comunale Enrico Farano, fedelissimo di Bastolla fin dalla prima ora che ha espresso la sua opinione sugli accadimenti e sulle polemiche scatenatesi in seguito al provvedimento di Bastolla attraverso un comunicato stampa.

“In qualità di capogruppo di Cava civile”, esordisce Farano, “Esprimo piena solidarietà all’assessore dimissionario Enrico bastolla. Il suo impegno in politica è sempre stato improntato alla correttezza nei comportamenti e alla trasparenza dell’azione amministrativa. Dati certamente non comuni, che gli hanno consentito di dimostrare il proprio valore anche nell’ultimo incarico ricoperto di assessore alle Politiche Sociali”.  “Incarico”, continua poi nel comunicato, “Che con la dignità e la serietà che lo contraddistinguono, ha portato avanti egregiamente prima alle Politiche Sociali,  poi ai Lavori Pubblici e infine alle Attività Produttive”.

Farano pone, poi, l’accento sulle dichiarazioni del capogruppo PD, Giuliano Galdo, il quale ha accusato Bastolla di essere stato un dirigente assente e preda del desiderio di mettersi in gioco in prima persona per la poltrona di Sindaco.

“Mi meravigliano le dichiarazioni del segretario del PD e del capogruppo Galdo in ordine all’assenza di Bastolla su questioni decisive del partito”, sono le parole di Farano in merito, “Mi stupisce, altresì, la loro indifferenza  in ordine alla posizione dell’ UDC che ha aderito al centro-destra sin dal mese di novembre. È palese ad oggi la stonatura del gruppo in maggioranza. Chiaramente, come si suol dire, è rimasto con due piedi in una scarpa rimanendo in una compagine di maggioranza di centro-sinistra ed appoggiando a livello nazionale il centro-destra. Farebbe bene il PD ad aprire gli occhi ed esprimere la propria posizione in ordine a questa grossolana anomalia politica”.

Infine, Farano conclude ringraziando il consigliere Marco Galdi per gli apprezzamenti espressi in ordine al lavoro svolto dall’ assessorato Bastolla e conclude: “Prendendo a prestito una domanda posta dalla testata giornalistica Ulisse on-line chiedo al segretario cittadino UDC: chi voterà? E per chi farà campagna elettorale?”

Attendiamo, ora, la risposta dei chiamati in causa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.