Febbraio, il mese della purificazione – Imbolc

0
290

Il nome del mese di febbraio deriva dal latino “februare“, che significa “purificare”. Nel calendario romano, infatti, questo mese era il periodo dei riti di purificazione, tenuti in onore del dio etrusco Februus e della dea romana Febris, che culminavano il 14 del mese (oggi dedicato a S. Valentino), durante la festa dei lupercalia.

Secondo il calendario celtico, la festa più importante dell’inverno dopo quella del solstizio è IMBOLC , detta anche Oimelc, l’antica festa del culmine dell’inverno, che cadeva il 1° febbraio. Imbolc è una delle quattro feste celtiche, dette “feste del fuoco” perché l’accensione rituale di fuochi e falò ne costituiscono una caratteristica essenziale.

In questa ricorrenza il fuoco è considerato sotto il suo aspetto di luce, questo è infatti il periodo della luce crescente.

Gli antichi Celti, consapevoli dei sottili mutamenti di stagione come tutte le genti del passato, celebravano in maniera adeguata questo tempo di risveglio della Natura. Non vi erano grandi celebrazioni tribali in questo buio e freddo periodo dell’anno, tuttavia le donne dei villaggi si radunavano per celebrare insieme la Dea della Luce

Articolo precedenteSalerno, il 3 febbraio senso unico alternato sul Viadotto Gatto
Articolo successivoUn pacco all’usura
Diplomata al liceo classico, ha poi continuato gli studi scegliendo la facoltà di Scienze Politiche. Giornalista pubblicista, affascinata da sempre dal mondo della comunicazione, collabora con la rivista Ulisse online sin dalla sua nascita nel 2014, occupandosi principalmente di cronaca politica e culturale. Ideatrice, curatrice e presentatrice di un web magazine per l'emittente web Radio Polo, ha collaborato anche col blog dell'emittente radiofonica. Collabora assiduamente anche con altre testate giornalistiche online. Nel suo carnet di esperienze: addetto stampa per eventi e fstival, presentazione di workshop, presentazioni di libri e di serate a tema culturale, moderatrice in incontri politico-culturali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.