Istat, ad aprile le vendite al dettaglio restano al palo

0
56

I dati Istat indicano una variazione nulla su base mensile sia in valore sia in volume. Su base annua le vendite aumentano invece del 4,2% in valore e del 4,6% in volume

Ad aprile si stima, per le vendite al dettaglio, una variazione mensile nulla sia in valore sia in volume. Questa dinamica stazionaria e’ la sintesi di un aumento delle vendite dei beni alimentari (+1% in valore e +1,1% in volume) e di un calo delle vendite dei prodotti non alimentari (-0,7% in valore e -0,6% in volume).

Lo comunica Istat.

Su base annua, le vendite al dettaglio aumentano del 4,2% in valore e del 4,6% in volume.

Nel complesso dei primi quattro mesi dell’anno le vendite mostrano un contenuto profilo di crescita su base annua (+0,6%) che riflette dinamiche divergenti della grande distribuzione (+1,1%) e soprattutto del commercio elettronico (+14,5%) rispetto al leggero calo registrato per le vendite degli esercizi operanti su piccole superfici. (fonte Confcommercio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.