Salerno Guiscards, prima sconfitta stagionale per il team calcio

0
21

Prima sconfitta stagionale per la Salerno Guiscards che, nel match valido per la settima giornata del Girone G del campionato di Seconda Categoria, cade contro il Cetara. Sconfitta pesante per i foxes che perdono anche la vetta della classifica dopo una partita molto nervosa e che lascia tanti rimpianti.

Sul campo in terra dell’impianto San Pietro di Cava de’ Tirreni, l’undici di mister Guadagno, schierato con il solito 4-3-3 prova sin dai primi minuti a fare la partita. La squadra di casa, schierata con un abbottonato 5-3-2 riesce a fermare le iniziative ospiti, puntando invece ad andare subito in contropiede con lanci lunghi verso l’attaccante De Bonis.

Proprio così al 24′ il numero dieci del Cetara, scattato sulla linea del fuorigioco, con un pallonetto scavalca Cioffi e mette dentro il gol del vantaggio locale. La Salerno Guiscards prova a reagire immediatamente e mister Guadagno corre ai ripari inserendo Santucci al posto di Amato al 35′. Dopo appena un minuto, in seguito ad una bella combinazione Iannone-Senatore, ci prova Darhrham al limite dell’area ma il tiro sfiora il palo alla destra del portiere.

Ci tenta poi Chianese dalla distanza ma le manovre dei foxes si infrangono sempre contro il muro del Cetara, che chiude in vantaggio il primo tempo. Ad inizio ripresa si mette in evidenza Romano che sfiora la traversa, mentre al sesto minuto Mogavero colpisce il palo da posizione angolata.

La Salerno Guiscards sembra poter sferrare l’attacco decisivo ma col passare dei minuti, nonostante i cambi di mister Guadagno, sono nervosismo e tensione ad essere protagonisti della sfida. Piovono proteste e cartellini gialli ed il gioco è davvero spezzettato, tanto che saranno ben otto i minuti di recupero.

A cinque dal termine ancora De Bonis si invola verso l’area ospite, salta Cioffi e mette dentro il 2-0, siglando la sua doppietta personale. La reazione della Salerno Guiscards porta all’immediato gol di Iannone su punizione ma nel finale e nel lungo recupero succede davvero poco.

Al triplice fischio mentre il Cetara festeggia, i foxes lasciano il campo a test bassa. In classifica la Salerno Guiscards resta a 14 punti, raggiunta dal Guido Cuore di Rocca e scavalcata dalla Longobarda.

 

CETARA-SALERNO GUISCARDS 2-1

CETARA (5-3-2): Vitolo; Bosco (85′ Pappalardo M.), D’Emma, Liguori, Ottomana, Milano (63′ Avallone); Romano (92′ Gatto), Pappalardo A., Ferrara (64′ Crescenzo); De Bonis, Pappalardo M. (43′ Pastore). A disposizione: Di Crescenzo, Bosco, Masturzo, Giordano. All. Torrente

SALERNO GUISCARDS (4-3-3): Cioffi; Senatore, De Dominicis, Foglia, Mogavero; Chianese (52′ Turco), Iannone, Amato (35′ Santucci); Romano (80′ Cavaliere), De Cesare, Darhrham (71′ Ciardiello). A disposizione: Pastore, Grassadonia, Lanzara, Germano, Canigiani. All. Guadagno

ARBITRO: Avallone di Nocera Inferiore

RETI: 24′, 85′ De Bonis, 87′ Iannone

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti: Ottomana (C), Ferrara (C), Senatore (S), Pappalardo A. (C), Milano (C), Foglia (S), Romano (C), Mogavero (S), Vitolo (C). Corner 4-8 per la Salerno Guiscards. Recuperi: 2′ pt, 7′ + 1′ st.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.