Polisportiva Salerno Guiscards, il team volley strappa un set alla corazzata Molinari Napoli

0
81

Dopo undici vittorie consecutive, si ferma la corsa record della Salerno Guiscards sconfitta sul campo della capolista Molinari. 3-1 il punteggio finale a favore delle partenopee che hanno così vinto la ventitreesima vittoria in altrettante gare disputate. Le Foxes care al presidente Pino D’Andrea per ampi tratti del match hanno però tenuto testa alla capolista, mettendola sovente in difficoltà.

Ad inizio match coach Tescione schiera con D’Auria in regia e Izzo opposto, le novità Sacco e De Matteo con Lanari, Sabato e Verdoliva libero e completare la formazione iniziale. Un po’ contratta e tesa la Salerno Guiscards subisce la partenza del Molinari che va subito 4-0. De Matteo rompe il ghiaccio e poi Sacco riporta il match in parità a quota 7.

Punto dopo punto la squadra di casa, orchestrata con la consueta maestria dalla Drozina, prende il largo e dal 17-14 accelera decisamente andando a chiudere 25-16. Nel secondo set la Salerno Guiscards parte concentrata e aggressiva. Sale in cattedra Izzo, top scorer del match con 19 punti, con tre punti consecutivi che valgono l’8-10. Lanari mette a terra il pallone del più 3, poi con il muro di Sabato e l’attacco di Sacco le foxes conservano il vantaggio. Sul 16-20 realizzato da Izzo sembra fatta, ma il Molinari a quota 21 ritrova la parità.

Finale palpitante, ma prima Izzo e poi Sabato mettono a terra i palloni decisivi per il 22-25 a favore delle foxes. Il terzo set inizia sulla falsariga del precedente, con le foxes incollate al Molinari. Sull’11-10 però la squadra di coach Della Volpe mette a segno un break di quattro punti che segna l’andamento del parziale. Izzo e De Matteo provano a scuotere il gruppo ma le padrone di casa chiudono 25-15.

Nella parte iniziale del quarto set c’è invece grande equilibrio con le foxes che tornano avanti anche di due punti, 8-10. Coach Tescione inserisce Rossin e Losasso e proprio l’ace della centrale vale il 12-12. Il Molinari, però, non fa sconti e allunga trovando il massimo vantaggio sul più 5, 20-15. Con grande orgoglio, però, la Salerno Guiscards torna a meno 2, 22-20. L’allungo decisivo è, però, del Molinari che chiude 25-20 e fa festa, mentre in casa Guiscards oltre l’amarezza per la sconfitta non manca anche qualche rimpianto.

In classifica, considerato il turno di riposo osservato dal Cava, cambia poco. Le foxes, infatti, conservano il terzo posto con due punti di vantaggio sulle metelliane che venerdì, fischio d’inizio alle 21:15, saranno alla Senatore per un vero e proprio spareggio per i play off.

MOLINARI NAPOLI-SALERNO GUISCARDS 3-1

PARZIALI: 25-16, 22-25, 25-15, 25-20

MOLINARI: Cantelli, Varriale, Drozina, Imbimbo, Voluttoso, Scalzone, Bernardo, Lanzetta, Autiero, Nigriello, D’Alessio (L).

All. Della Volpe

SALERNO GUISCARDS: D’Auria, Marra, Lanari 7, Rossin, Sacco 3, Losasso 3, Sabato 9, De Matteo 8, Sergio, Izzo 19, Truono (L), Verdoliva (L2) 1.

All. Tescione

ARBITRO: Giusy Grieco di Maddaloni

I risultati della ventiquattresima giornata: Cus Salerno-Elisa Volley Pomigliano 3-0, Cus Napoli-Ottavima 2-3, Oplonti-Asd Primavera 3-0, Alp Aversa-Phoenix Caivano 1-3, Molinari-Salerno Guiscards 3-1, Indomita-Volley World 3-1. Ha riposato: Scintille Cava.

La classifica: Molinari 68, Phoenix Caivano 54, Salerno Guiscards 46, Cava 44, Volley World 43, Oplonti 35, Cus Napoli 34, Primavera 25, Ottavima 22, Cus Salerno 21, Indomita 16, Alp Aversa 15, Elisa Volley Pomigliano 6.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.