Polisportiva Salerno Guiscards, il team volley mantiene un punto di vantaggio in classifica rispetto a Cava

0
89

Le metelliane vincono al tie break lo scontro diretto ma le foxes restano avanti a due turni dal termine

Sconfitta al tie break nello scontro diretto per i play off contro il Cava Volley per il team volley della Polisportiva Salerno Guiscards che, però, conquista quel punto necessario per conservare il terzo posto che vale i play off, con una lunghezza di vantaggio sulle metelliane, a due giornate dal termine.

In una Senatore gremita in ogni ordine di posto e anche più, le due squadre offrono sin da subito un grande spettacolo.

Tensione, equilibrio, emozioni: il primo set è a dir poco bellissimo. Le due squadre giocano a punto a punto poi il primo break è di marca ospite, 10-13. Con Losasso e Rossin le ragazze care al presidente Pino D’Andrea trovano prima la parità a quota 14 e poi il vantaggio sul 17-16. È il momento decisivo: coach Tescione alterna tutte le ragazze a sua disposizione e Lanari mette a terra il pallone del 21-19. Il mani e fuori di Rossin vale il 23-20 prima che il set si chiuda 25-20 per le foxes.

Nel secondo set la Salerno Guiscards parte forte e il muro di Rossin vale l’8-5. Cava non molla, ritrova la parità e trascinata dalle difese di Lamberti e dai punti di Sorrentino vola 11-15. Il cuore delle foxes è grande e con Izzo trascinatrice tornano avanti 19-18. Lanari fa esplodere la Senatore con il punto del 22-20, poi Cava con cinque punti consecutivi fa suo il set.

Il terzo parziale è davvero da incubo per le padrone di casa che subiscono un break iniziale di 0-11. La reazione arriva tardiva ma Cava controlla e chiude 12-25.

Anche nel quarto set Cava parte forte, 0-4. Poi Sabato si carica la squadra sulle spalle con tre punti consecutivi prima che Izzo con quattro punti di fila porti la Salerno Guiscards avanti 11-9. Con Lanari al servizio arriva l’accelerata decisiva, 18-13. Cava sembra accusare il colpo e Rossin mette a terra il pallone del 25-17. In campo è festa grande per il pericolo scampato e per il punto conquistato.

Al tie break, Cava con una grande reazione nervosa, parte meglio e dopo aver cambiato campo a più 3, chiude 7-15, espugnando la Senatore. In classifica però la Salerno Guiscards sale conserva un punto fondamentale di vantaggio.

Ora però nelle ultime due gare non si potrà assolutamente sbagliare. A cominciare dal prossimo match, in programma il 28 aprile, alla Senatore contro l’Asd Primavera. «Un punto guadagnato – ha dichiarato coach Francesco Tescione – ma sono anche due punti persi. Al tie break avremmo dovuto avere un approccio diverso, ora abbiamo l’obbligo di dover fare sei punti in due partite».

«E’ stata una partita difficile contro una squadra forte come Cava – ha dichiarato la palleggiatrice Laura D’Auria – potevamo chiuderla prima, peccato per il black out al terzo set, poi nel quarto è venuta fuori la squadra, non abbiamo mollato, compattandoci e unendoci. Ora non dobbiamo rilassarci e concludere in bellezza il campionato».

SALERNO GUISCARDS-ASD CAVA VOLLEY 2-3

PARZIALI: 25-20, 22-25, 12-25, 25-17, 7-15

SALERNO GUISCARDS: D’Auria 1, Marra, Lanari 7, Rossin 10, Sacco 2, Losasso 6, Sabato 15, De Matteo 3, Sergio, Izzo 15, Verdoliva, Truono (L). 1. All. Tescione

ASD CAVA VOLLEY: Apicella, Consalvo, Di Domenico, Di Lieto, Di Napoli, Esposito, Filosa, Lamberti M., Senatore, Sorrentino, Tomeo, Lamberti S. (L), Carlucci (L1). All. Mirabile

Arbitro: Moscariello di Montecorvino Rovella

La classifica: Molinari 68, Phoenix Caivano 54, Salerno Guiscards 47, Cava e Volley World 46, Oplonti 35, Cus Napoli 34, Primavera 25, Ottavima 22, Cus Salerno 21, Indomita 16, Alp Aversa 15, Elisa Volley Pomigliano 6.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.