Hippo Basket Salerno, Aldo Russo confermato quale Responsabile del Settore Giovanile

0
23

La società salernitana, che per la prima volta parteciperà ad un campionato d’Eccellenza, punta sul vivaio

La prima notizia ufficiale della Hippo Basket Salerno per la stagione 2019/20 riguarda il Settore Giovanile. E questa è una scelta di campo precisa, da parte della società del presidente Giosafat Frascino, che ha deciso di puntare decisamente sul potenziamento del vivaio. Il numero uno del club granata ha trovato l’accordo con Aldo Russo che, dunque, continuerà a ricoprire l’incarico di Responsabile del Settore Giovanile del team salernitano.

«Proseguiamo il nostro lavoro volto allo sviluppo del movimento cestistico, non solo cittadino – ha affermato il presidente Frascino –, e per la crescita qualitativa degli atleti. Pertanto in questa direzione come società stiamo facendo una serie di scelte, che sveleremo nel corso delle prossime settimane. Ripartire da una figura di spessore come quella di coach Aldo Russo come Responsabile del Settore Giovanile è un primo tassello che dimostra la nostra voglia di portare avanti il lavoro, seguendo una direzione ben precisa, quella che mette al centro la crescita ed il bene dei ragazzi».

37 anni, salernitano d’adozione, allenatore professionista, nella passata stagione Aldo Russo ha messo tutta la sua esperienza al servizio della cantera della Hippo Basket Salerno e per l’avvio del progetto Salerno United, che quest’anno potrebbe abbracciare anche altre realtà del territorio oltre al C.S. Basket Pastena.

Il lavoro della società, dopo la fine dei campionati e della prima edizione dell’Happy Camp, non si è mai arrestato. E in questi giorni la dirigenza si sta concentrando sulle priorità della stagione 2019/20, che segnerà l’esordio del team salernitano in un campionato d’Eccellenza, che richiederà un impegno maggiore da parte di tutti i componenti dell’entourage dirigenziale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.