Cava de’ Tirreni, Mister Troise: “La Cavese mi è piaciuta perché è riuscita a gestire la partita”

0
56
foto Vincenzo Amore

Dopo la bella vittoria della Cavese contro il Casarano, partita finita per 2-1, abbiamo seguito la conferenza stampa di mister Troise, tecnico blufoncè.

Una vittoria importantissima contro una concorrente diretta, con il rischio beffa nel finale

Si, è stata una vittoria importantissima, la squadra mi è piaciuta per come ha interpretato la partita contro un avversario davvero difficile e competitivo. Sono contento per i ragazzi perché meritavano una prestazione del genere, nonostante la sofferenza nel finale.

Tatticamente è stata la Cavese che vuole vedere sempre?

La squadra mi è piaciuta perché è riuscita a gestire la partita e a saper difendere quando richiesto. Persino dopo i loro cambi è riuscita ad adattarsi alla loro spinta offensiva, con quattro attaccanti in campo, riuscendo a portare il risultato a casa.

Nei prossimi giorni vi aspetta un tour de force, tra Coppa Italia e campionato

Sono abbastanza fiducioso per le prossime giornate, visto che recupereremo sicuramente qualcuno, viste le squalifiche e gli infortuni. La squadra riuscirà a dare il meglio fino alla sosta natalizia.

Come valuta le prestazioni di Bezzon e Puglisi?

Puglisi è cresciuto e sta crescendo, fa della sua forza dinamicità e contrasto, con grandi margini di miglioramento a livello qualitativo. Aldo (Bezzon, ndr) finora non è riuscito ad esprimersi con continuità, ma partita dopo partita sta migliorando e già oggi si sono viste tutte le sue qualità. Deve essere messo in condizione di rendere al meglio.

Sembravano palesarsi i soliti problemi di tenuta mentale della squadra, salvo poi reagire alla grande e portare il risultato a casa: quanto può migliorare ancora sotto questo profilo la squadra?

È stata una vittoria sofferta ma era inevitabile, al cospetto di un avversario strutturato e competitivo: è impensabile avere per tutti i 90 minuti il controllo del match. La squadra ha saputo affrontare la gara per quelli che sono stati i periodi, con convinzione.

Aliperta e Foggia sempre più fondamentali, come pensa di gestirli in questo tour de force?

Puntando sulla forza del gruppo, perché questo campionato è molto dispendioso ed equilibrato>: serve l’apporto di tutti per poter andare avanti. Foggia oggi ha fatto doppietta e sono felicissimo, Aliperta veniva da uno stop e non aveva i 90 minuti nelle gambe. (foto Vincenzo Amore)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.