Tramonti, dal 1° aprile 2020 il Comune sarà totalmente “Plastic free”: libero dalla plastica

0
173

Al via le operazioni dell’iniziativa #TramontiPlasticFree: consegnate le borracce da parte del Distretto Turistico Costa d’Amalfi a tutti i bambini delle scuole di ogni ordine e grado sul territorio comunale.

Continua il percorso virtuoso di Tramonti, l’onda green che da anni ha coinvolto i cittadini del ridente comune della Costa d’Amalfi. L’amministrazione è impegnata da anni sul tema della sostenibilità ambientale e sulla sicurezza dei cittadini. Tra le tante iniziative ormai consolidate: la raccolta differenziata, che ha raggiunto livelli intorno all’80%, il compostaggio domestico, il progetto mensa a rifiuti zero con stoviglie lavabili e plastic free, la Casa dell’Acqua, l’eco-compattatore, la raccolta degli olii esausti e il centro di raccolta comunale.

Questi interventi hanno consentito al comune di essere premiato tra i più Ricicloni d’Italia nella classifica di Legambiente, ricevendo anche il Premio speciale “Centri di Raccolta”, essendo uno dei sei comuni della Campania che ha prodotto più progetti di riduzione dei rifiuti e il primo ad avere nella Provincia di Salerno il centro di raccolta mobile per i rifiuti prodotti durante le manifestazioni pubbliche.

Ma non basta, c’è sempre la possibilità di migliorare e di aiutare l’ambiente: dal 1° aprile 2020 il Comune di Tramonti sarà totalmente Plastic free, letteralmente “libero dalla plastica”: questa la denominazione di quei comuni italiani che per primi hanno deciso di schierarsi contro l’uso della plastica, nel tentativo di salvaguardare il nostro ecosistema.

Tante le iniziative portate a termine o in via di ultimazione, da quando il Consiglio Comunale ha aderito all’unanimità all’iniziativa del Ministero dell’Ambiente:

  • introduzione negli uffici pubblici di stoviglie lavabili o biodegradabili;
  • utilizzo di stoviglie riusabili a noleggio durante le manifestazioni enogastronomiche, in modo da azzerare i costi di acquisto e smaltimento materiali tramite un green bonus incentivato dal comune agli organizzatori;
  • eliminazione di bottiglie di plastica dai distributori e installazione di distributori di acqua alla spina allacciati alla rete idrica negli immobili di proprietà comunale;
  • riduzione vendita e acquisto negli uffici pubblici di prodotti con imballaggio eccessivo;
  • iniziative di promozione e sensibilizzazione per sollecitare atteggiamenti virtuosi;
  • lancio del brand #TramontiPlasticFree per predisporre il graduale divieto di utilizzo di materiali usa e getta sul territorio comunale.

Giovedì scorso è avvenuta la consegna delle borracce da parte del Distretto Turistico Costa d’Amalfi a tutti i bambini delle scuole di ogni ordine e grado sul territorio comunale, in modo da unire la prevenzione, all’azione e alla formazione scolastica.

Un altro passo è stato fatto, ma il nostro obiettivo è ancor più ambizioso – ha dichiarato il vicesindaco Vincenzo Savino. Vogliamo arrivare ad eliminare gradualmente  l’utilizzo della plastica, come da direttive ministeriali, ma non per una mera scelta politica, bensì per far diventare Tramonti  un modello virtuoso, punto di riferimento per tutti. Siamo convinti che preservare l’ambiente e difenderlo dall’inquinamento sia un atto doveroso nei confronti della nostra casa e quindi di noi stessi. Non c’è più tempo, bisogna agire bene e subito e, in questa lotta, dobbiamo pretendere da tutti di stare in prima linea!”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.