Successo a Conca e Cava per i due eventi di presentazione del libro Ristoceutica del prof. Lionetti

0
433

“E’ stata una due giorni immersa nell’incanto della terra dei #Tirreni, da #Conca dei Marini a #Cava de’ Tirreni”.

Così ha principiato un post sui social il professore Vincenzo Lionetti, nel quale ha espresso i suoi ringraziamenti a quanti hanno contribuito al successo dei due appuntamenti di presentazione della sua pubblicazione Ristoceutica, edita da Mondadori.

In effetti, pur trattandosi della presentazione di un saggio con una forte connotazione scientifica, i due eventi hanno ottenuto un successo strepitoso ben oltre le attese degli stessi organizzatori.

Merito, indubbiamente, del professore Lionetti, che con molto garbo e simpatia ha saputo illustrare con la massima semplicità una linea di ricerca particolarmente innovativa su come associare i singoli alimenti per creare un pasto funzionale e salutare, in particolare nella prevenzione di malattie cardio e cerebrovascolari.

Merito, per l’evento di Conca dei Marini, della sapienza e della maestria del patron dell’Hotel La Conca Azzurra, il dottor Salvatore Criscuolo, un vero e proprio moderno mecenate dell’arte, delle lettere, della musica, della cultura in genere e del bello nelle sue varie declinazioni. E proprio Salvatore Criscuolo, cultore dell’ospitalità, ha saputo coniugare il bello della musica con un’overture dedicata a Bach del violencellista Thomas Rizzo con i sapori dei prelibati assaggi della cucina mediterranea offerta ai presenti, cogliendo l’occasione di promuovere le eccellenze del nostro territorio. A cominciare dall’olio extravergine di oliva, di cui il prof. Lionetti decanta le virtù nel suo saggio, quale oro verde dalle straordinarie proprietà tanto da essere considerato delle autorità scientifiche americane come un vero e proprio medicinale.

Insomma, quella di Conca, in uno scenario incantevole senza pari, è stata una conversazione intensa e piacevole che, anche grazie alle sollecitazione del padrone di casa Salvatore Criscuolo, ha toccato tanto il tema dell’incontro tra metodo scientifico e gusto, tra scienza e cucina, quanto quello legato alla produzione e al business, che tanto incide e influenza il cibo che arriva sulla nostra tavola.

Non  meno interessante l’incontro nella valle metelliana nello stupendo  e solenne Salone di Rappresentanza di Palazzo di Città, che ha visto, alla presenza di un foltissimo pubblico, il saluto entusiasta e non di circostanza del sindaco di Cava de’ Tirreni, il dottor Vincenzo Servalli,  e l’introduzione del libro da parte del vice sindaco nonché assessore comunale alla Cultura e alla Tutela della Salute, il prof. Armando Lamberti.

Anche in questa sede il prof. Lionetti ha magistralmente illustrato le sue ricerche sulle proprietà benefiche degli alimenti, su come imparare ad associarli, ma anche a cucinarli nel modo più salutare possibile oltre che ai metodi di una corretta conservazione per preservare le loro qualità.

E concludiamo, da dove avevamo iniziato, con il post di ringraziamento del prof. Lionetti, che ha ricordato di aver presentato il suo libro “tra i colori mozzafiato della #Costiera Amalfitana, presso la meravigliosa #Conca Azzurra del dott. Salvatore Criscuolo, e la solennità del Municipio di #Cava, alla presenza del Sindaco, dott. @Vincenzo Servalli, e il suo Assessore alla Cultura, prof. @Armando Lamberti. Senza parole ringrazio, anche chi mi ha invitato ad aprire il libro tra i presenti con le sue  domande, come la dott.ssa Nunzia Armenante e il giornalista dott. Vito Bentivenga”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.