Sp 75 Avvocatella, cuccioli di volpe sulla strada: il Comitato Civico Dragonea chiede l’illuminazione pubblica e apposita segnaletica

0
598

Nei giorni passati sono state fatte segnalazioni di animali selvatici, per la precisione volpacchiotti, lungo l’arteria Sp75 nel tratto San Can Cesareo di Cava de’ Tirreni e Dragonea di Vietri sul Mare, la cosiddetta “Avvocatella”.

Il Comitato Civico Dragonea ha fatto richiesta alle autorità di intervento di recupero cuccioli di volpe e richiesta di installazione di apposita segnaletica, illuminazione e manutenzione lungo tutto il tratto.

Il comunicato di denuncia è stato inviato alle Unità operative Veterinarie di Salerno, all’UOD Gestione delle risorse naturali protette-Tutela e salvaguardia dell’habitat marino e
costiero–Parchi e riserve naturali, all’Ente Parco Regionale Dei Monti Lattari, al Gruppo Carabinieri-Forestale di Salerno, alla Provincia di salerno e alla polizia locale di Cava de’ Tirreni e Vietri sul Mare.

“Con la presente -si legge nella nota- segnaliamo che da diversi mesi lungo la Strada provinciale 75 nel tratto che congiunge la frazione di San Cesareo di Cava de’ Tirreni a Dragonea di Vietri sul Mare (cosiddetta “Avvocatella”) la presenza di cuccioli di volpe disorientati, che al passaggio delle auto o di altri mezzi, rischiano continuamente di essere investite o ferite, e causando al tempo stesso anche un grave pericolo di incidenti”.

Molti cittadini attraverso foto e video hanno documentato episodi in cui tali animali si avvicinano alle auto in corsa in cerca di cibo, per cui soprattutto nelle ore notturne giacciono lungo i margini della strada per poi girovagare disorientati lungo l’arteria senza possibilità di visuale per gli automobilisti considerato che il tratto è costituito da numerosi tornanti ed è completamente sprovvisto di illuminazione pubblica oltre che di apposita segnaletica.

“Per tali ragioni -continua la denuncia del Comitato Civico dragonea- chiediamo un urgente intervento al fine di aiutare questi cuccioli di volpe disadattati poiché registriamo anche un fenomeno di “inurbamento” degli stessi; infatti molti abitanti della zona in particolare di San Cesareo e di Dragonea spesso li sorprendono nei giardini privati o nei pressi dei cassonetti della spazzatura in cerca di cibo”.

La richiesta si sposta poi su una questione annosa e di fondamentale importanza per la sicurezza stradale, ma da sempre non tenuta in conto dalla politica: “Sul piano della sicurezza stradale, chiediamo che l’ente Provincia in sinergia con gli enti locali dia finalmente una svolta all’annoso problema della viabilità della SP 75 Avvocatella, mediante l’installazione della segnaletica stradale (includendo anche quella relativa agli animali selvatici), l’illuminazione dell’intera tratta, l’installazione di videosorveglianza e gli interventi di manutenzione e pulizia ordinaria (non solo una volta all’anno) e straordinaria delle cunette e dell’asfalto”.

“Alle autorità di polizia chiediamo, inoltre, maggiori controlli, pattugliamenti notturni anche perché questa arteria è da anni interessata dal fenomeno dello sverso illegale di rifiuti di ogni genere, spesso altamente inquinanti e tossici (tipo eternit contenente amianto).
Queste opere sono fondamentali per garantire sicurezza di migliaia di cittadini che ogni giorno l’attraversano e al tempo stesso salvaguardare anche la relativa flora, la fauna selvatica e le acque del fiume Bonea”.


Infine, il Comitato ricorda che aver cura ed attenzione al territorio, tutelarlo e dargli il decoro che merita rappresenta la base per valorizzare un patrimonio natural-paesaggistico come il nostro, vero vanto della nostra società e importante volano per un’attuale e, soprattutto, futura prospettiva di crescita di quell’economia turistica di prossimità che tanto decantiamo ma che poco, troppo poco sosteniamo. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.