Salerno, la Settimana Santa vista da due artisti: Giacomo Palladino e Marco Fusco

0
322

Anche quest’anno il FAI (Fondo Ambiente Italiano) nell’ambito delle sue iniziative di Primavera ha organizzato per la Pasqua 2022, in collaborazione con la Pro Loco di Minori, la mostra “Aspettando la Pasqua”- “I Riti della Settimana Santa a Minori” di Giacomo Palladino noto artista della Costa d’Amalfi e del valente ed affermato ceramista Marco Fusco.

La mostra, inaugurata presso la Sede FAI di Salerno a Via Portacatena, 50, porta al pubblico salernitano e non solo, lo Spirito profondo della Settimana Santa che si celebra in Costa d’Amalfi da secoli.

Di Giacomo Palladino, vengono esposte 8 opere a tecnica mista. L’autore, affascinato dalla tradizione dei Battenti che con il loro canto esprimono il dolore per la morte del Salvatore, ne rappresenta pittoricamente il canto corale espressione di un popolo che nella Settimana Santa ritrova se stesso. Infatti, i dipinti dell’artista rievocano il canto “Stringi con dolce affetto/il legno, o mio Signore/segno d’immenso amore/dell’alta tua bontà/”. D’altronde chi visita Minori, non può fare a meno di ammirare il grande pannello ceramico che adorna l’ingresso della Congrega del SS. Sacramento, opera storica di Palladino, che rappresenta in maniera plastica gli eventi della Settimana Santa a Minori.

Di Marco Fusco, titolare del laboratorio Ceramiche Fës, invece, sono esposte cinque Crocifissioni in terracotta maiolicata e un pannello con la scritta “30 denari” che ci rimanda al tributo pagato per il tradimento dell’Iscariota. La mostra è stata inaugurata venerdì 8 aprile, con grande successo. Aperta fino al 27 aprile, il mercoledì e il venerdì dalle ore 18.00 alle ore 20.00.

L’importante evento è stato presentato dal poeta, attento osservatore della cultura popolare, Antonio Trucillo con la presenza del capo delegazione FAI Salerno, Michelangelo De Leo e del Vice Presidente regionale Susy Camera D’Afflitto. Erano, inoltre, presenti il Priore della Congrega del SS.Sacramento di Minori Franco Mancieri, il Priore emerito, Mario Ruggiero, il Presidente della Pro Loco di Minori, Giuseppe Apicella, e il consigliere nazionale UNPLI Mario De Iuliis.

La prof.ssa Susy Camera D’Afflitto nel ringraziare Giuseppe Apicella e Mario De Iuliis così si è espressa: “Se avessi voluto immaginarla non sarei riuscita a pensare a tanta bellezza di persone, di contenuti, di sentimenti e di amicizia. Grazie ai due grandi Artisti che sono stati la chiave per aprire uno scrigno di Emozioni e grazie a te che sei stato il Grande Regista di questo evento indimenticabile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.