Salerno, festa degli auguri al Club Rotary Est

0
154

Con le canzoni del repertorio classico napoletano: “Reginella”. “’E Spingule francese”; “Serenata Napoletana”, “La tarantella”, “Fenesta Vascia” cantate e suonate alla chitarra dall’avvocato rotariano Enrico Siniscalchi accompagnato dalla chitarra  classica del Maestro Giuseppe Palladino, dell’Ensemble Zarzuela, è iniziata la tradizionale Festa degli Auguri, organizzata, al Grand Hotel Salerno, dal Presidente del Rotary Club Salerno Est, l’ingegner Achille Parisi che ha salutato e ringraziato i tanti presenti: “La “Festa degli Auguri” costituisce uno dei momenti più sentiti e significativi del Club. Un momento di riflessione  su quelli che sono  i principi e i valori  del Rotary: la famiglia, l’amicizia, la pace, la fratellanza e la solidarietà” ha ricordato il Presidente Parisi che  ha anche tracciato un bilancio delle attività svolte nei primi sei mesi del suo  mandato: “Con l’impegno e la partecipazione di tutti i soci del club abbiamo intrapreso varie iniziative tra le quali la bellissima manifestazione “Una Mano Vela Diamo”, svoltasi il 25 settembre a Cetara”.

Parisi ha anche annunciato che a breve sarà inaugurato il campetto polivalente di Matierno, realizzato insieme agli altri Club Rotary della città. L’ingegnere Parisi ha formulato i suoi auguri di Buon Natale, richiamando un pensiero di Paul Harris, fondatore del Rotary:” Il Natale è il giorno in cui gli uomini mettono in pratica i migliori precetti che hanno imparato, i migliori che conoscono e i migliori di quelli che si sforzano di conoscere. Se il futuro del Rotary sarà positivo come il suo passato, se il Rotary rimarrà fedele ai suoi ideali, ogni giorno sarà Natale”. Dopo la lettura della “Preghiera del Rotariano” ad opera di Padre Anacleto,  il poeta del Club, Enzo Tafuri, insieme al Presidente Parisi, ha consegnato un  quadro con le foto della manifestazione “Una Mano Vela Diamo” al Sindaco del Comune di Cetara, Fortunato Della Monica. Tra le foto anche quella con il pannello di riggiole vietresi, installato sotto l’arco del suggestivo quadriportico di Cetara,  sul quale è stata incisa  le poesia: ”Disagio al Velo di Natura”, scritta dal poeta Tafuri che l’ha recitata in sala con grande coinvolgimento emotivo.  Dopo la consegna dei doni, preparati dalla professoressa Marisa  Parisi Sarnelli, l’Assistente del Governatore Francesco Dente, ha letto il messaggio di auguri del Governatore del Distretto 2100., il dottor Gaetano De Donato. Anche il Governatore Nominato, Salvatore Iovieno, ha formulato i suoi auguri di Natale.

Il socio Bruno Maione, insieme all’avvocato Enrico Siniscalchi, ha recitato un ironico e divertente testo tratto da “Una Storia Natalizia “ di Mario Stefanile. Presenti tutti i presidenti dei Club Rotary della città: Mario Petraglia, Francesco Napoli, Maurizio Fasano e Fulvio Leo;  i Past Governatori Gennaro Esposito e Marcello Fasano;  le Presidenti dei Club Inner Wheel di Salerno Nunzia Mirra D’Aniello e Luciana Proietti e la Past Governatrice Maria Andria Pietrofeso. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.