Salerno, congresso d’inverno del Distretto Lions 108YA

0
122

“Speriamo che dal Sud e da Salerno possa partire un momento di sviluppo e di crescita per il Mezzogiorno e per tutta l’Italia” .

E’ questo l’auspicio che il Governatore del Distretto Lions 108YA, che comprende i  territori di: Campania, Basilicata e Calabria, la dottoressa Liliana Caruso,  ha rivolto ai tanti soci che hanno partecipato, dal 12 al 14 febbraio, al quarto Congresso d’Inverno che è stato inaugurato venerdì sera al Teatro Verdi di Salerno. Durante la serata è stato presentato, proprio dal Governatore,  l’importante ed impegnativo Service “Adottiamo la Via Annia – Popilia”, che  ha l’obiettivo di valorizzare le eccellenze dei territori che ancora oggi, per buona parte, vengono attraversati  dal tracciato dell’antica strada, che congiungeva la Calabria a Roma.

Dopo la sfilata delle bandiere e l’ascolto degli inni, il Cerimoniere  Distrettuale, Giuseppe Sicolo, ha ricordato gli scopi del Lions Club International e presentato le autorità civili, religiose  e lionistiche  intervenute al Congresso. Oltre al Governatore del Distretto Liliana Caruso erano presenti:  il Presidente della Provincia Giuseppe Canfora; l’Arcivescovo di Salerno, Monsignor Luigi Moretti; il Magnifico Rettore Aurelio Tommasetti; l’Assessore Regionale al Turismo e Beni Culturali Pasquale Sommese; il Direttore Sanitario dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno Domenico Della Porta; la dottoressa Barbara Cussino, Responsabile  del Settore Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno; il Past Direttore Internazionale, Rappresentante dell’Associazione presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo nonché designato alla carica di Secondo Vice Presidente Internazionale, il dottor Ermanno Bocchini; il Direttore Internazionale Designato, Gabriele Sabatosanti Scarpelli; il Past Governatore, Luigi Buffardi; il Primo Vice Governatore Antonio Fuscaldo; il Secondo Vice Governatore , Renato Rivieccio; il Past President del Consiglio Direttivo, Roberto Scerbo; il Past Governatore Bruno Cavaliere; il Segretario Distrettuale, Francesco Accarino; il Presidente di Circoscrizione Anna Maria Della Monica e molte altre autorità lionistiche del Distretto.  Dopo gli interventi del Presidente del Lions Club Salerno Host, il dottor Fernando De Angelis, che ha proposto Salerno come sede del Congresso, e della Responsabile del Comitato organizzatore del Congresso, la dottoressa Antonietta Salsano De Angelis.

Il  Service è stato presentato dal Governatore Liliana Caruso: “E’ nato dal convincimento che un Distretto come il nostro, grande, ricco di beni culturali, di bellezze naturali, di importanti tradizioni, debba trovare un elemento di aggregazione sul quale far convergere tutte le forze e le potenzialità presenti al suo interno. Questo progetto avrà il riconoscimento della Regione Campania”.

La professoressa salernitana  di Restauro all’Università di Napoli, Rosa Anna Genovese, ha ricordato il tracciato dell’antica  via Annia-Popilia:”Era un’importante strada romana meglio conosciuta come via ab Regio ad Capuam,  costruita nel 132 a.C., per congiungere la Civitas foederata Rhegium con Roma”. Anche il  professor Maurizio Lazzari, geologo del CNR e socio del Club Lions di Potenza,  Coordinatore Distrettuale del service, ha  ricordato  il tracciato della Via Popilia che si snodava su un percorso di circa 500 km.

“Collegava velocemente i porti della Calabria con Roma innestandosi sulla Via Appia a Capua. L’obiettivo è quello di ricostruire questo tracciato romano, che ricalca quello della Salerno – Reggio Calabria, in modo da realizzare  un percorso turistico  che  possa diventare, per le tre regioni del Distretto che ne sono  attraversate (Campania, Basilicata e Calabria). Una direttrice di sviluppo territoriale, culturale  ed economico. Il Service  coinvolge anche le scuole  superiori dei territori del  Distretto che partecipano ad un concorso per la realizzazione di un logo che  identificherà il service divenendo un vero e proprio brand. Il 23 febbraio saranno apposte delle targhe con l’individuazione del tracciato della Via Popilia”.  

La serata si è conclusa con il concerto  del soprano Anna Corvino che, accompagnata al piano dal  Maestro Margherita Volpe, ha interpretato con grande professionalità alcune arie di opere famose.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.