Praiano, da stasera e fino al 4 agosto la Luminaria di San Domenico

0
137

Lo spettacolo d’apertura di stasera, a cura della Compagnia dei Folli, è un omaggio a San Domenico, in particolare alla leggenda legata alla sua nascita e al sogno della madre. La visione della fiaccola in bocca ad un cane che incendia il Mondo sarà il filo conduttore delle scene rappresentate. Grazie a trampolisti, acrobati, fuochi d’artificio e danzatori volanti, la Compagnia renderà omaggio alla immutata memoria del Santo e al fuoco della fede che incendia Praiano.

Figure mitiche, immagini, simboli e allegorie saranno protagoniste della celebrazione del Fuoco che purifica e salva le anime, che si diffonde e riscalda i cuori.

La Compagnia dei Folli è nata nel 1984 e da allora si dedica al teatro di strada e d’immagine.  Con l’uso di trampoli, fuoco, fuochi d’artificio, attori e acrobati, calca le piazze e le strade d’Italia e del mondo raccontando storie e leggende senza tempo. Lo scorso anno ha festeggiato i 30 anni di attività nel mondo dello spettacolo e conta moltissime trasferte all’estero (Giappone, Sud Africa, Algeria, Emirati Arabi, Russia oltre alle repliche degli spettacoli nelle piazze europee).

La Compagnia vanta diverse collaborazioni artistiche: con gli indimenticabili Vittoria Ottolenghi e Pepi Morgia, con Claudio Baglioni, Vittoria Cappelli, Riccardo Fucks e molti altri.

Domenica 2 e Lunedì 3 agosto sarà la volta dei percorsi gastronomici lungo i vicoli più caratteristici del paese. Gli abitanti dei Rioni Masa/Rezzola e Capo Vettica/Costantinopoli riceveranno i visitatori offrendo loro i piatti della tradizione culinaria locale.

Nello spettacolo conclusivo del 4 agosto, dal titolo “Angeli e Demoni”, sarà rappresentata l’eterna lotta tra il bene ed il male, tra anime oscure ed anime candide, tra terribili demoni e miti angeli in quell’immenso teatro che è l’universo. Il linguaggio musicale e quello pirotecnico dipingono la storia in modo chiaro, dividendo la narrazione in quattro parti ben distinte che però lasciano ampio spazio alla fantasia degli spettatori e alla loro creatività.

Lo spettacolo unico ed originale con fuochi pirotecnici e musica è ideato e diretto da Telesforo Morsani.

Tutte le sere, dal 1 al 3 agosto alle ore 21.30, il suono delle campane del Convento di Santa Maria a Castro e della Chiesa di San Gennaro e la coreografia d’apertura, curata dai ragazzi della Luminaria, daranno il via all’accensione dei lumini che contornano il decoro del pavimento maiolicato. (foto Giovanni Scala)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.