Cava, TARI 2021: aumenti massimi del 5%

0
268
foto fiorillo

Nel corso del Consiglio comunale che si è tenuto ieri, l’assessore al Bilancio, Antonella Garofalo, ha presentato all’assise cittadina il punto all’ordine del giorno sull’approvazione del Piano tariffario TARI 2021.

“La tariffa fissa – ha spiegato la Garofalo – è in diminuzione, la tariffa variabile ha subito delle variazioni in relazione al principio: maggior produzione di rifiuti, maggior costo; gli aumenti previsti raggiungeranno al massimo il 5%”.

Una notizia che non è piaciuta alla minoranza. Il consigliere Murolo si è infatti così espresso in merito: “La minoranza ha discusso e ha deciso di astenersi dal voto. C’è un livello non del tutto soddisfacente del servizio, non si riescono a contenere i costi adeguatamente.

Per quanto riguarda le utenze domestiche vengono adottati criteri presuntivi (superficie e numero occupanti); un criterio che non soddisfa tutti i casi. Esorto a pensare ad apportare modifiche che rendano più equa la ripartizione del carico sui contribuenti”.

Concisa la risposta dell’assessore Garofalo: “Ci sono sempre margini per migliorare e venire incontro alle esigenze dei cittadini, l’obiettivo finale è quello della tariffa puntuale e non quella presuntiva. Auspico un discorso di confronto tra tutte le forze politiche”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.