Cava de’ Tirreni, sosta del “Mattone del Mondo”: il CIF vicino alle donne dell’Afghanistan

0
222

Ha fatto sosta anche a Cava de’ Tirreni il “Mattone del Mondo” in viaggio verso Canicattì per essere collocato sulla tomba del Giudice Rosario Livatino il prossimo 13 settembre.

L’iniziativa è stata promossa dalla Comunità Villa San Francesco di Feltre (Belluno) in collaborazione con altre associazioni che hanno sposato l’iniziativa a partire dal CIF (Centro Italiano Femminile), da dove è partita il 22 agosto la prima frazione di staffetta che sta attraversando tutta l’Italia.

Lo speciale mattone itinerante, scortato da ciclisti amatoriali, ha attraversato anche il territorio campano e ieri ha fatto tappa ad Agropoli. Prima di giungere nella cittadina alle porte del Cilento, in mattinata la carovana si è fermata per una breve sosta a Cava dove è stata accolta in piazza Duomo dalla sezione metelliana del CIF e dal Centro Sportivo Italiano la cui collaborazione tecnica e organizzativa è stata preziosa per la riuscita dell’evento.

L’iniziativa di fratellanza e solidarietà del Mattone del Mondo è stata anche l’occasione per ricordare la difficile condizione in cui versano le donne in Afghanistan dopo il ritorno al potere dei Talebani, come ha affermatoto la presidente del CIF, Monica Esposito: “Come Centro Italiano Femminile ci sentiamo vicine a tutte le donne che vivono momenti di difficoltà e, in particolare, in questo preciso momento storico, alle donne afghane che sono state private di ogni diritto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.