Cava, Rifondazione Comunista sull’acquisto di ecografi: “Il Distretto Sanitario si dimentica della nostra città”

0
43

Dopo un comunicato stampa già rilasciato sul tema della sanità, il Circolo Rifondazione Comunista scrive nuovamente una nota per sollecitare l’azione dei vari dirigenti per poter “discutere della sanità territoriale futura, visti i vari fallimenti (non ultimo l’incontro che il prof. Polverino ha dovuto avere la vigilia di Pasqua con i nostri medici di base, a cui va il nostro ringraziamento, per l’acquisizione dei protocolli per la terapia monoclonale visto che l’unico distretto che mancava all’appello era proprio quello di Cava).”

Il motivo di questo nuovo intervento è perché  “risulta che, nella ultima gara, per acquisto di ecografi da destinare al territorio la nostra città è stata dimenticata. Eppure il consultorio familiare, lo ricordiamo sempre a quegli altissimi dirigenti, segue una popolazione femminile di oltre 32.000 donne.”

Quello che chiedono a gran voce non è di spostare quello destinato al Presidio Ospedaliero di Castiglione, ma che venga acquistato uno per la città di Cava.

Infine, il comunicato firmato da Francesco Gagliardi termina con una esortazione: “Al nostro Sindaco Vincenzo Servalli chiediamo di seguire questa situazione in modo che, almeno a Cava, San Gennaro faccia il miracolo.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.