Cava, riaperto stamani il mercato settimanale

0
625

Dopo quello alimentare, riaperto nelle scorse settimane, sono tornate anche le altre bancarelle merceologiche nell’Area Mercatale di Corso Palatucci a Cava de’ Tirreni.

E’ ripartito questa mattina il mercato settimanale tradizionale, dopo il lockdown per l’emergenza sanitaria, con una novità: banchi distanziati per evitare assembramenti e controlli della clientela all’accesso da parte della Polizia Locale e dei volontari della Croce Rossa che misuravano la temperatura corporea. I vigili urbani hanno predisposto ingressi contingentati e controllavano che fosse eseguito l’obbligo di indossare la mascherine e di mantenere le distanze di sicurezza.

La gente è ancora intimidita, ma c’è voglia di ritrovare i classici ritmi della quotidiana normalità. E’ una ripresa, anche se molto al rilento, anche per gli ambulanti che stavano fermi da quasi tre mesi. Stamane soltanto il 50% di essi era presente in quanto era permesso, secondo l’ordinanza sindacale, l’accesso all’area ai soli concessionari con espresso divieto di accesso per i cosiddetti “spuntisti”.

Una ripartenza a rilento, dunque, tra speranze, timori e perplessità. Gli ambulanti lamentavano la scarsa affluenza di pubblico e la necessità di ricominciare con le vendite. Tanta la merce in giacenza e prezzi ribassati, anche al di sotto del valore di costo in alcuni casi, per cercare di dare slancio all’economia di questo strategico settore commerciale.

Il mercato si è svolto nella massima sicurezza. L’auspicio di tutti è che, rotto il ghiaccio, ci sia uno slancio per ula ripartenza.

Articolo precedenteEffetto Coronavirus, la “patrimoniale”
Articolo successivoCava, arrivate le nuove torri faro per lo stadio comunale
Diplomata al liceo classico, ha poi continuato gli studi scegliendo la facoltà di Scienze Politiche. Giornalista pubblicista, affascinata da sempre dal mondo della comunicazione, collabora con la rivista Ulisse online sin dalla sua nascita nel 2014, occupandosi principalmente di cronaca politica e culturale. Ideatrice, curatrice e presentatrice di un web magazine per l'emittente web Radio Polo, ha collaborato anche col blog dell'emittente radiofonica. Collabora assiduamente anche con altre testate giornalistiche online. Nel suo carnet di esperienze: addetto stampa per eventi e fstival, presentazione di workshop, presentazioni di libri e di serate a tema culturale, moderatrice in incontri politico-culturali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.