Cava, martedì prossimo arrivano in città le reliquie di Santa Trofimena

0
918

In occasione delle celebrazioni per il 225° anniversario del secondo ritrovamento delle reliquie di Santa Trofimena, patrona di Minori, i resti sacri della Santa giungeranno a Cava de’ Tirreni il prossimo martedì 10 luglio.

Le Sacre Spoglie della Vergine e Martire giungeranno nel tardo pomeriggio alla Chiesa del SS. Salvatore in Passiano; qui alle ore 19,30 sarà approntata la cerimonia dell’Alzata del Panno e Accoglienza di S. Trofimena con una solenne processione verso la chiesa parrocchiale, che vedrà la partecipazione degli archibugieri Trombonieri Senatore.  Alle ore 20 sarà celebrata la Santa Messa solenne, presieduta da Mons. Armando Dini, vescovo emerito di Avezzano, alla quale seguirà l’inaugurazione del monumento ai caduti della I guerra mondiale e illuminazione della Croce nel piazzale antistante la chiesa.

L’occasione vedrà anche l’inaugurazione della mostra a tema sacro del ceramista cavese Giuseppe Cicalese, alle ore 21,30; l’evento s’intitola “In Cripta” e sarà possibile visitarlo dal 10 luglio al 6 agosto, tutti i giorni dalle 17,30 alle 22.

Nella giornata successiva, mercoledì 11 Luglio, le lodi mattutine alle ore 8,30 e le Ss. Messe alle 10 e alle 11, indi, alle ore 18,00 le celebrazione di saluto e il trasferimento alla Chiesa di S. Alfonso in via Filangieri. Qui, dopo la Solenne Accoglienza delle Sacre reliquie e la celebrazione della Messa con Cerimonia di saluto e trasferimento a Vietri sul Mare.

Il 13 luglio dell’839 le Reliquie di S. Trofimena furono restituite alla città di Minori dopo il sacrilego furto da parte del principe beneventano Sicardo. Da allora il corpo della Martire viene conservato nel luogo posto al di sotto dell’altare eretto nella sua cappella. Col passare dei secoli si perse la memoria del luogo della tumulazione. Quando alla metà del XVIII secolo iniziarono i lavori di ricostruzione della nuova cattedrale, si sentì la necessità di riportare alla luce le reliquie della Santa. Nella notte tra il 26 e 27 novembre 1793 alcuni devoti minoresi, scavando nel luogo indicato dalla tradizione, trovarono nuovamente le sacre reliquie.

La festa di Santa Trofimena è una tradizione al quale il popolo minorese è estremamente legato, i fedeli hanno nei confronti della Santa Patrona una grande devozione, e in nome di questo legame con la Santa, ogni anno tante persone sono impegnate nella preparazione della festività.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.