Cava, incidente tra auto e scooter all’incrocio di via Castaldi: un ferito

0
2331
incidente

E’ diventato ormai tristemente noto per il notevole numero di incidenti che vi accadono l’incrocio semaforico tra via Castaldi e corso Marconi. Per l’ennesima volta dobbiamo segnalare un incidente occorso questa mattina, poco dopo le 9, tra un’auto e uno scooter.

Secondo la dinamica ricostruita dalla Polizia Locale che è immediatamente giunta sul posto, un uomo di circa sessant’anni stava scendendo da via Castaldi a bordo di uno scooter, mentre una donna che guidava una Hyundai rossa stava sopraggiungendo dal lato opposto e, arrivati all’incrocio con viale Marconi, nell’eseguire la manovra di svolta, ha preso in pieno lo scooterista che è rovinato al suolo. Immediatamente sono stati avvisati i mezzi di pronto soccorso che, arrivati sul luogo del sinistro, hanno prestato le prime cure e caricato l’uomo sull’ambulanza. Fortunatamente, pare che non si sia fatto nulla di grave.

Tuttavia c’è da rilevare che troppi incidenti si verificano a quell’incrocio. Nei mesi passati ci furono anche casi di feriti gravi e e, purtroppo, un decesso. Da più parti e da molto tempo si sta chiedendo agli organi preposti di mettere in funzione i semafori, piuttosto che lasciarli lampeggianti come è ormai prassi, visto che la regola fondamentale della precedenza a destra, così come quella di moderare la velocità, vengono puntualmente disattese dagli automobilisti.

Altra richiesta, riportata proprio ieri in Consiglio comunale dal consigliere Enzo Passa, è quella di adottare al più presto misure preventive quali i dissuasori di velocità, come è già avvenuto in alcune città limitrofe. I vari assessori alla Viabilità che si sono succeduti, ad ora, non hannosaputo o voluto dare risposte concrete e celeri.

Insomma, si chiede la cittadinanza dinanzi a una problematica lapalissiana: perché non viene praticata anche qui la stessa premura che è stata adoperata per il cordolo separatore “dei veleni” in corso Principe Amedeo? Quanto ancora si dovrà attendere? Facendo i dovuti scongiuri…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.