Cava, il Comitato Civico per la salvaguardia dell’Ospedale all’assessore Armando Lamberti: “Mantieni la parola data, dimettiti!”

0
426
l'assessore Armando Lamberti (foto di Aldo Fiorillo)

Il Comitato civico “Il Piccolo ANTONIO CIVETTA – Cava de’ Tirreni/Costa d’Amalfi – ” per la Salvaguardia dell’Ospedale Santa Maria dell’Olmo di Cava de’ Tirreni e della Salute Pubblica”, nella figura del presidente Antonio Civetta, chiede le dimissioni dell’assessore alla Salute, Armando Lamberti.⚪ Sabato 5 giugno, alle ore 9,30, il Comitato, con i Referenti delle frazioni di Cava, Dragonea di Vietri sul Mare e Costiera Amalfitana partiranno da Piazza Duomo e si recheranno presso l’Ospedale Santa Maria dell’Olmo per portare vicinanza e solidarietà al personale sanitario.

“Ribadiremo – si legge nel comunicato stampa che il Comitato ha diffuso – che la nostra lotta continua senza sosta. Nel frattempo restiamo in attesa delle preannunciate dimissioni dell’ Assessore Lamberti. La Rianimazione è ancora chiusa. Mantenga la parola data”.

All’indomani della mancata riapertura del reparto di Rianimazione presso il nosocomio metelliano lo scorso 20 maggio, infatti, l’assessore Armando Lamberti aveva dato ampie rassicurazioni circa il fatto che si trattava soltanto di uno spostamento, ma che la riapertura sarebbe avvenuta, dando “come garanzia” le sue eventuali dimissioni.

Dimissioni che adesso il Comitato rivendica, dopo settimane di attese e nessuna nuova notizia sull’attesa apertura della Rianimazione.

Sicuramente una brutta gatta da pelare per l’assessore Lamberti e l’Amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.