Cava, fumi molesti: prime sanzioni con un mese di ritardo e dopo le vibranti proteste dei cittadini

0
96

Sanzionati, nella sola giornali di ieri, tre persone per accensione di sterpaglie e per il fumo molesto sprigionato.

Gli agenti della Polizia Municipale sono intervenuti per contrastare l’accensione in alcuni fondi agricoli e giardini, individuando gli autori di questa pratica proibita.
In questi giorni, su specifico indirizzo dell’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Servalli, sono stati intensificati i controlli su tutto il territorio comunale.

Era ora. Resta il colpevole ritardo considerato che da almeno un mese il fenomeno dell’accensione dei fuochi molesti ha suscitato le proteste di centinaia di cittadini cavesi che hanno riempito i social di post nei quali oltre a denunciare questo malcostume lamentavano l’inerzia dell’Amministrazione comunale, della Polizia Municipale e del volontariato ambientale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.