Cava, frane e smottamenti nelle frazioni. Chiusa la scuola a San Pietro

0
1600

Disagi a Cava de’ Tirreni a causa del maltempo e della pioggia che continua a scendere ininterrottamente da ieri sera senza dare alcuna tregua. Le pessime condizioni meteo hanno causato disagi, soprattutto alla viabilità, in tutta la città.

In particolar modo sono state  colpite le frazioni collinari. Da Sant’Anna, a San Pietro, dall’Annunziata, all’Arcara nella zona est, ma anche a Passiano, Contrapone, Li Curti, Badia nella parte ovest, tutta la città è sotto la furia delle piogge che hanno causato un po’ ovunque smottamenti del terreno e frane e sono decine le chiamate che stanno giungendo dalla Protezione Civile che è operativa dalle prime luci dell’alba.

Sulla strada statale 18, che collega Cava de’ Tirreni a Vietri sul Mare, all’altezza della Località Ponte Surdolo ha ceduto un costone facendo tracimare terreno franoso sulla strada. Fortunatamente non si sono registrati danni e la circolazione è regolare. Nella frazione di San Pietro, in seguito a smottamenti del terreno che si sono riversati sull’argine della carreggiata, è stato deciso di chiudere il plesso della Scuola Secondaria di 1° Grado. A Croce una strada interna della contrada è stata completamente bloccata dalla caduta di terreno fangoso che ha trascinato con sé anche alberi e legname. Un masso, unitamente a pietrisco, è rotolato  sull’argine della carreggiata di via Pasquale Di Domenico tra Santa Lucia e Sant’Anna. Ma la situazione più grave è a Mezzano, la località vicino Li Curti, che è completamente isolata a causa di una frana di terreno che è caduta sulla carreggiata rendendola completamente inagibile.

Dalla Protezione Civile fanno sapere che si stanno facendo sopralluoghi in tempo reale con i tecnici del Comune e la Polizia Municipale. Si sta procedendo per liberare le carreggiate e sono sotto monitoraggio i punti critici a rischio idrogeologico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.