Cava de’ Tirreni, tariffe impianti: nuova lettera del Coni al sindaco Servalli a difesa dello sport

0
140

Nuova lettera del presidente regionale del CONI al sindaco  Servalli. Il tema è uno dei più dolenti degli ultimi mesi a Cava de’ Tirreni: l’aumento delle tariffe per l’utilizzo degli impianti sportivi.

“Faccio seguito alla mia del 14-9-2021 -scrive il prof. Sergio Roncelli- nella quale mi rammaricavo per come l’Amministrazione da Lei presieduta si apprestava a varare tariffe per l’uso delle strutture sportive che prevedevano un aumento spropositato e sicuramente non sostenibile da parte delle Società Sportive. Cosa che purtroppo è avvenuta”.

“L’impegno Suo -prosegue il presidente regionale del CONI- era una rivisitazione delle stesse, una volta approvato il bilancio. A questo proposito il prof. Pasquale Scarlino, Fiducìario CONI del Comune di Cava de’ Tirreni, mi metteva a conoscenza della Sua dichiarazione, in occasione del Consiglio Comunale del 21-12.2021, con la quale rassicurava il mondo sportivo Cavese di una pronta e risolutiva soluzione del problema”.

“Purtroppo a tutt’oggi -lamenta il presidente Sergio Roncelli- nulla è stato fatto ed anzi mi viene comunicato che sono state applicate tariffe che non trovano nessun riscontro nelle diverse realtà del territorio nazionale. Questa situazione, come avevo previsto, ha indotto diverse Società Sportive a rinunciare alla attività con la conseguenza di costringere molti giovani a non praticare più l’attività sportiva, il cui ruolo nella vita sociale è ampiamente acclarato”.

“Non riesco proprio ad immaginare -scrive ancora il massimo esponente del mondo sportivo nella nostra regione- che la Politica voglia risolvere i problemi a danno dei giovani che sono il nostro futuro”.

“Auspico -conclude Sergio Roncelli- che la problematica venga rivista in tempi brevi”.

Nel frattempo nel pomeriggio di giovedì prossimo 10 marzo, si terrà il corteo di protesta organizzato dal Comitato “Associazioni Cavesi Unite”, che dallo Stadio Simonetta Lamberti proseguirà lungo le vie della città per giungere in piazza Abbro dove, davanti a Palazzo di Città, verrà esposto il simbolico “feretro” dello sport, cultura e folklore metelliani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.