Cava de’ Tirreni, sul costo dei tamponi il sindaco Servalli travolto da un’altra tempesta di polemiche

0
172
foto Aldo Fiorillo

A tenere banco nella polemica social sono questa volta i tamponi da fare in farmacia a costi calmierati.

Tutto parte da un post pubblicato sulla pagina Facebook di Servalli sindaco.

“Tutte le farmacie cavesi aderiscono al protocollo del Commissario straordinario per emergenza Covid per l’effettuazione dei tamponi antigenici, che prevede per i  minori di età compresa tra i 12 e i 18 anni un costo di 8 Euro, mentre per gli over 18 il costo è  fissato a 15 Euro, mentre con prescrizione medica sono gratuiti per le scuole medie e superiori.

Le farmacie:  “Accarino”, “Bifolco”, “Del Corso”, “Del Duomo”, “Del Leone”, “Montano”, “Penza” e “Sant’Arcangelo”, e la farmacia Comunale, effettuano i tamponi antigenici al costo di 8  euro per gli alunni delle scuole materne e primarie.”

La reazione del popolo social non si è fatta attendere. A dimostrazione che la comunicazione pubblica va fatta in modo adeguato, altrimenti i contraccolpi sono dietro l’angolo. Soprattutto quando si vuol portare a casa il risultato facilmente, finendo però con lo sconfinare nel campo della propaganda.

Tiziana Adinolfi fa notare: “Scusate, ma i tamponi antigenici già costavano € 8 fino ai 18 anni. Qual’è la novità? E non occorreva nemmeno la prescrizione”

Ivan Nessuno ironizza. “Mercoledì costavano 8 euro e ieri 15… ora di nuovo 8….. che barzelletta”.

Rossella Mannara chiede: “Scusate ci prendete in giro ? Io già li pago a questo prezzo!! Dov’è la novità ??”

Sabrina Shanti precisa che “In questa emergenza pandemica i tamponi devono essere gratis!”

Lucia Avagliano solleva un altro argomento: “Prezzo calmierato in accordo con la farmacia comunale mi pare fosse una proposta avanzatole dall’opposizione (ma come sempre li si ritiene incapaci di proporre e aprioristicamente e irragionevolmente non si considerano le proposte). Il prezzo di 8 euro era già, peraltro, disposto da alcune farmacie“.

Silvana Gagliardi è ancora più drastica: Il sindaco ha sbagliato… non è aggiornato… i tamponi sono gratis con prescrizione medica…. i troppi impegni e pensieri non lo fanno concentrare”.

Emanuela Argentino Gianfranco Mosca si chiede: “Non sarebbe opportuno estendere la gratuità anche per i bimbi dell’infanzia e per i bambini della primaria?”.

E non poteva mancare l’argomento parcheggi. Valentina Santoriello: “Parcheggio caro due ore l’ora, tamponi cari, 8 e 15 euro, fra poco paghiamo anche l’aria che respiriamo! In Scozia sono gratuiti i tamponi, con un pandemia del genere al posto di aiutarci, ci massacrate con questi prezzi, non esiste”.

Insomma, l’effetto boomerang è bello e servito!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.