Cava de’ Tirreni, per le strisce blu Italo Cirielli e Marco Senatore scrivono al Prefetto di Salerno

1
251
foto Aldo Fiorillo

Nei giorni scorsi il consigliere comunale di Fratelli d’Ialia Italo De Mola Cirielli e l’avv. Marco Senatore, coordinatore provinciale dell’associazione Meridione Nazionale, hanno inviato al Prefetto di Salerno una nota per manifestare la loro preoccupazione, sia di natura legale che economica per i cittadini cavesi, per la proliferazione delle strisce blu con sosta a pagamento da parte dell’Amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni.

La nota è stata corredata da una corposa rassegna stampa e da numerose foto.

“Al Prefetto -si legge nel comunicato stampa diffuso questa mattina da Cirielli e Senatore- sono stati evidenziati i profili di illegittimità relativi all’aumento e alla collocazione delle strisce blu, quali la violazione di legge, eccesso di potere dei provvedimenti su  cui si base l’installazione delle strisce blu, l’illegittimità delle delibere poste a fondamento delle strisce blu, evidenziando come ciò, andando oltre il dettato di legge, sia del tutto illegittimo”.

La nota illustra la complessa problematica con dovizia di particolari ed un articolato rimando sia alla normativa vigente, con particolare riferimento al Codice della Strada, sia a numerose sentenze al riguardo, evidenziando come sull’argomento sia stata presentata in data 10 marzo scorso una interrogazione consiliare a risposta scritta al Comune di Cava de’ Tirreni e, successivamente, lo scorso 12 aprile, una diffida, entrambe rimaste inevase.

“Da qui -si legge ancora nel comunicato stampa- la richiesta al Prefetto di Salerno di un suo autorevole e risolutivo intervento sulla problematica,nella qualità di garante della sicurezza e della pubblica incolumità nonché di “autorità provinciale di pubblica sicurezza”, con l’invito di richiedere al Sindaco di Cava de’ Tirreni l’adozione di provvedimenti idonei ad eliminare le illegittimità segnalate allo scopo di evitare un grave pregiudizio alla qualità dei servizi resi alla cittadinanza”.

“Tutto ciò -concludono Cirielli e Senatore- al fine di tutelare e salvaguardare l’interesse del cittadino”. (foto Aldo Fiorillo)

clicca qui per leggere la lettera al Prefetto di Salerno sulle strisce blu

 

1 commento

  1. Mi riferisco al nuovo percorso alla Madonna dell’olio, con segnaletica ancora precaria.
    Le auto provenienti da Rotolo o da Sud e che si immettono sulla Nazionale verso S.Francesco, dovrebbero avere la precedenza su quelle provenienti da Nord, ma NESSUNA di queste si ferma!
    Pericolosissimo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.