Cava de’ Tirreni, l’assemblea cittadina di Fratelli d’Italia candida a sindaco Fabio Siani

0
1295
avv. Fabio Siani (foto Gabriele Durante)

Si è conclusa poco fa all’Holiday Inn di Cava de’ Tirreni l’assemblea cittadina di Fratelli d’Italia, da cui è emersa più di una novità che riguardano soprattutto il portavoce cittadino Fabio Siani.

Nel corso dell’incontro, infatti, Fabio Siani ha manifestato la sua ferma volontà di lasciare il ruolo di portavoce cittadino che in questi ultimi anni ha ricoperto con unanimi consensi nel partito. Era da tempo, del resto, che Siani  manifestava in modo riservato la sua intenzione di chiudere un’esperienza politica molto intensa come quella di portavoce, ruolo impegnativo ma anche denso di soddisfazioni all’interno del partito cittadino della Meloni.

L’assemblea in modo unanime, non senza rammarico, ha ringraziato Fabio Siani del lavoro svolto  e con convinzione lo ha indicato come candidato sindaco di Cava de’ Tirreni per le prossime elezioni comunali.

Nel contempo, l’assemblea ha nominato commissario cittadino Imma Vietri, che guiderà Fratelli d’Italia nella valle metelliana fino al prossimo congresso locale che si terrà a marzo prossimo.

Sulla sua candidatura a sindaco di Cava de’ Tirreni abbiamo chiesto un commento all’avvocato Fabio Siani.

“Non corriamo ed evitiamo equivoci dannosi per tutti” ha subito precisato Fabio Siani.

“Il partito non mi ha candidato a sindaco -ha proseguito Siani- anche perché non è questo il momento, ma mi ha semplicemente indicato come proprio candidato nel confronto che in futuro ci sarà per la scelta di un candidato largamente condiviso, soprattutto da quanti oggi si sentono ai margini della vita politica cittadina non sentendosi adeguatamente rappresentati”.

“Ringrazio il partito in tutte le sue espressioni, locali, provinciali, regionali e nazionali, per la stima, la fiducia e l’affetto che mi ha mostrato con questa indicazione a sindaco -ha continuato Siani- e sono consapevole che mi è stato affidato un ruolo molto delicato che spero di assolvere nel migliore dei modi nell’interesse della nostra città”.

“il mio, il nostro progetto -ha chiarito Fabio Siani- lo definisco “Cava de’ Tirreni 4.0″, ovvero una progettualità rivolta al futuro per tirar fuori Cava dalle secche in cui la sinistra l’ha fatta finire con una politica sciagurata e una classe dirigente impreparata ed incompetente. Un progetto per dare voce alla stragrande maggioranza dei cavesi, sempre più delusa e mortificata che, a prescindere dall’orientamento politico dei singoli, oggi si sente tradita e abbandonata”.

“Un progetto di città -ha proseguito l’avvocato Siani- che deve nascere dalla società civile, che deve tornare ad essere protagonista della politica cittadina e artefice del destino della nostra valle. Dobbiamo lavorare tutti ad un ricambio generazionale ma più ancora di qualità della classe dirigente cittadina”.

“Solo dopo -ha concluso Siani- ci sarà il confronto a tutto campo anche per la scelta del candidato a sindaco. E solo allora, in quel contesto politico che mi auguro di concorrere a costruire nel migliore dei modi, Fratelli d’Italia sosterrà la mia persona. In questa ottica, c’è la mia piena disponibilità alla candidatura a sindaco di Cava de’ Tirreni e lavorerò da subito per essere un fattore di aggregazione politica, soprattutto delle migliori espressioni culturali, professionali e morali della società civile metelliana”.

Insomma, Fabio Siani si guarda bene dal porre la sua candidatura a sindaco di Cava de’ Tirreni vista la pochezza dell’attuale panorama politico cittadino, ma anche in ragione del lavoro che si propone di mettere in campo per ridare una nuova speranza ai cavesi.

In ogni caso, però, da oggi il suo nome sul futuro tavolo di confronto politico ci sarà ed avrà il suo peso oltre che il sostegno convinto del partito della Meloni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.