Cava de’ Tirreni, la proposta di Luigi Petrone: “Derby di sport e riconciliazione Cavese-Salernitana”

0
1403
Luigi Petrone, capogruppo consiliare de La Fratellanza (foto Aldo Fiorillo)

Dall’ex frate l‘appello di riappacificazione rivolto ai tifosi dopo l’aggressione al ragazzo salernitano 

“La relazione tra tifo e violenza è purtroppo uno dei più frequenti comportamenti messi in atto, non solo durante un evento sportivo, che possono essere causati da fattori personali, sociali ed economici. La violenza da parte di alcuni “tifosi ultrà” rappresenta anche un’emergenza sotto il punto di vista sociologico. Tante sono le cause di questa stretta e frequente relazione tra tifo e violenza”.

E’ quanto dichiara in una nota stampa il leader del movimento politico La Fratellanza il consigliere comunale Luigi Petrone, commentando la vicenda dell’aggressione al ragazzo salernitano, avvenuta nei giorni scorsi nella nostra città, solo perché indossava la maglietta granata.

“Capire il perché di un comportamento del genere, ci permette di prevenirlo -dichiara ancora Petrone- Purtroppo, un increscioso episodio, si è verificato in un negozio della città metelliana: un salernitano, un ragazzo dodicenne è stato prima minacciato e poi costretto da alcuni bulli a spogliarsi della maglia e della mascherina della Salernitana”.

A seguito di tale episodio, per sedare gli animi, un appello alla pace e al reciproco rispetto tra le tifoserie calcistiche di Cava e Salerno, è stato lanciato oggi da Luigi Petrone capogruppo de La Fratellanza.

“I cavesi e i salernitani -esorta l’ex frate- vivano gli eventi sportivi con il giusto spirito e facciano sì che a prevalere, tra le avverse tifoserie, non siano atteggiamenti negativi, scomposti, o peggio violenti”.

Luigi Petrone esprime tutto il suo rammarico per l’accaduto e sicuro di interpretare il pensiero di tutti i cavesi, esprime anche a nome dei suoi concittadini, la sua solidarietà al piccolo tifoso della Salernitana.

Petrone conclude poi con una promessa: “Chiederò al Sindaco di Salerno di rendersi con me promotore di un derby Cavese-Salernitana per promuovere un gesto di riappacificazione tra le tifoserie delle due città di Cava e Salerno”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.