Cava de’ Tirreni, La Fratellanza accende i riflettori sui concorsi a Metellia

0
635
foto tratta dal profilo Fb di Metellia

Recapitata una lettera al consigliere comunale Luigi Petrone, in cui erano contenute dichiarazioni di gravi irregolarità nello svolgimento del concorso a Metellia, prontamente consegnata all’autorità giudiziaria 

“La Metellia, con il rincaro delle tariffe parcheggi e i  suoi concorsi per nuove assunzioni, è sulla bocca di tutti. A Cava, i cittadini sono colmi di rabbia. Non convincono le rassicurazioni, più volte enunciate, in merito ad una eventuale revisione delle tariffe, che giungono dal Palazzo di città”.

E’ quanto si legge nel comunicato diffuso ieri dal gruppo politico La Fratellanza.

“Non accenna a placarsi -continua la nota- la protesta dei cavesi per l’aumento del costo dei parcheggi. Così come da noi più volte richiesto, l’Amministrazione Servalli ha l’obbligo di rivedere tutte le delibere assunte, che di fatto,hanno spalmato sui cittadini gli errori altrui. Su questo pretendiamo un impegno pubblico da parte del Sindaco, augurandoci che, questa volta, voglia venire a discutere l’argomento in Consiglio Comunale con noi de LA FRATELLANZA,dimostrando attenzione sull’argomento tariffe parcheggi, evitando di arroccarsi, come accaduto in passato, su tali argomenti.

Poi l’attacco alla Metellia “alla sua gestione e ai suoi concorsi per nuove assunzioni”. “Compito dell’opposizione è controllare e informare. Per questo, non possiamo esimerci dall’intervenire riferendo su quanto si sta compiendo per le assunzioni -attacca La Fratellanza- Abbiamo raccolto le manifestazioni di protesta di alcuni partecipanti al concorso Metellia per delle presunte irregolarità”.

“Inoltre, circa 20 giorni fa -fa sapere nel comunicato La Fratellanza- è stata recapitata anche una lettera al consigliere comunale Luigi Petrone, in cui erano fatte dichiarazioni di gravi irregolarità nello svolgimento del concorso Metellia. Immediatamente abbiamo coinvolto la Procura di Nocera Inferiore. La lettera pervenuta è stata prontamente consegnata all’autorità giudiziaria per le valutazioni di sua competenza.

“Non ci pronunciamo -conclude La Fratellanza- su quanto denunciatoci e se nei fatti concorrono elementi costitutivi di un reato ma…  complessivamente riscontriamo, nel rapporto tra il Comune di Cava de’ Tirreni e la sua società in house la Metellia Servizi srl, un travalicamento e debordamento da confini o limiti istituzionali. Questo fenomeno, non ci appare circoscritto solo nell’ambito del concorso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.