Cava de’ Tirreni, gli alunni dell’IIS “Della Corte-Vanvitelli” alla lezione-dialogo sulla Transizione Ecologica

0
145

Da diversi anni l’IIS “Della Corte-Vanvitelli” è impegnato in  molteplici Progetti di Educazione Ambientale per stimolare gli alunni a compiere scelte sempre più ecosostenibili, collaborando con diverse associazioni sul territorio e garantendo una  continua formazione dei giovani per “sviluppare abilità e competenze  che possano rispondere, in modo adeguato, alla domanda del mondo del lavoro, favorendo l’occupabilità, la crescita umana e personale”.

La partecipazione all’ VIII Edizione  degli Incontri Culturali, previsti dall’Associazione culturale La Congrega Letteraria a Vietri sul Mare, è stata molto sentita dalla scuola, che con la Dirigente Scolastica prof.ssa Franca Masi, i docenti Filomena Iannella, Pellegrino Gambardella e gli alunni della 3Aee hanno preso parte alla lezione-dialogo “I diversi aspetti della Transizione Ecologica”con i proff. Giovanni De Feo ed Ernesto Reverchon  del  Dipartimento di Ingegneria Industriale, Università degli Studi di Salerno. 

Partendo dalla necessità di” tracciare il destino dell’umanità con l’inchiostro verde dell’impegno ambientalista” i relatori,   prof. De Feo  ideatore e promotore del progetto di educazione e di divulgazione ambientale Greenopoli; e il prof. Reverchon  rettore delegato di IMAST Distretto Tecnologico sull’ingegneria dei polimeri e dei materiali compositi, hanno evidenziato l’importanza dell’impegno sociale e della ricerca scientifica per scelte più consapevoli.

L’avvocato Gianpiero Meo, già Vicepresidente Greenpeace Italia  ha affermato la necessità di evitare “ la deriva irresponsabile che si registra nelle prassi comuni compiute nei contesti locali e nelle scelte governative di alcune nazioni e aprire varchi istituzionali alle realtà aziendali del territorio impegnate sul fronte dell’innovazione tecnica e ambientalista”.

 Un invito rivolto alle nuove generazioni ad essere cittadini attivi verso la transizione ecologica,  dunque per la Dirigente Scolastica Prof.ssa Franca Masi  “Adesso, più che mai, tocca alla specie umana fare un salto di specie, un’evoluzione ecologica nel nostro modo di abitare il pianeta, verso scelte sempre più green”.

Articolo precedenteCava de’ Tirreni, lutto Macri
Articolo successivoGLS Salerno Guiscards, il team volley vuole voltare pagina
Laureata in Scienze politiche, indirizzo politico-internazionale, docente di ruolo nelle discipline giuridiche ed economiche da 27 anni,attualmente titolare all’IIS “Della Corte-Vanvitelli. Collaborazione da giovane universitaria con giornali locali Fermento, Confronto e L’Opinione, altresì con l’Osservatore romano, l’Avvenire e il Mattino. Da sempre impegnata nel volontariato prima con i minori, poi con i tossicodipendenti, poi attiva nei progetti missionari con i padri cappuccini in Congo, costituendo l’associazione Pietre Vive,di cui ricopre la carica di Presidente; nonché lavorando in rete per i Corridoi umanitari e sul territorio locale verso tutte le situazioni di disagio sociale ed economico; e con l’associazione Pax Christi per le scuole di Pace.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.