Cava de’ Tirreni, Covid 19: la Fratellanza chiede un Open Day per i vaccini e il supporto dei militari

0
247

“Dalla vicina costiera Amalfitana grazie all’iniziativa del Corpo Militare ed Ordine di Malta ed il Ministero della Difesa verrà fatto un Open Day in data 15 gennaio 2022, nell’ambito dell’Operazione EOS, facendo tesoro dell’esperienza e competenze logistiche acquisite in questi anni di impegno nelle varie missioni nei diversi Teatri internazionali”.

E’ quanto scrive La Fratellanza in un comunicato stampa diffuso poco fa dopo aver ricordato che già dal 3 gennaio aveva proposto all’Amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni un Open Day con priorità per le persone con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti di età uguale e maggiore di 18 anni.

“Ad oggi -lamenta il movimento politico La Fratellanza- non ci è stata ancora data una risposta. Ci chiediamo allora se questa iniziativa verrà estesa anche al Comune di Cava de’ Tirreni e se sono stati presi accordi in tal senso?”.

La Fratellanza cheide anche che sia “organizzato uno screening sanitario sulla popolazione scolastica, in modo che ci sia un tracciamento sugli alunni ed avere una situazione più chiara, vista la bassa affluenza in presenza degli studenti in diversi Istituti cavesi, per il timore dei genitori. Ciò permetterebbe di prendere decisioni in base ai risultati che si avranno dallo screening stesso, che auspichiamo dia esiti di bassa positività”.

La Fratellanza evidenzia che alcuni Comuni nel salernitano hanno organizzato queste indagini.

“Confidiamo -conclude la nota della Fratellanza- che venga chiesto al Prefetto il supporto delle Forze Armate in modo da alleggerire e snellire l’attività della medicina territoriale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.