Cava de’ Tirreni: “ABCDEmozioni”, il 31 maggio uno spettacolo teatrale chiude il progetto su bullismo e cyberbullismo

0
32

Il Piano di Zona S2 Cava Costiera amalfitana informa che a conclusione degli incontri di formazione del Progetto di contrasto del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, denominato “ABCDEmozioni”, tenuti dalla cooperativa Lithodora, il prossimo martedì 31 maggio 2022 alle ore 12.00, nell’Auditorium dell’IIS Della Corte- Vanvitelli di Cava de’ Tirreni si svolgerà lo spettacolo teatrale: Un mondo capovolto 2022, testo e regia di Alessandra Ranucci.

Allo spettacolo, che giunge a conclusione del Piano d’Interventi ed Azioni per la prevenzione, gestione e contrasto del fenomeno del bullismo e del cyberbullismo dell’Ambito S2, prenderanno parte i ragazzi e le ragazze degli istituti partenr del progetto “De Filippis- Galdi” di Cava de’Tirreni e  “Lucantonio Porzio” di Positano

Quello presentato al pubblico è l’atto finale dell’intero progetto ABCD…EMOZIONI incentrato sulla necessità di costruire percorsi di alfabetizzazione emotiva per genitori ed insegnanti, finalizzati all’incremento della consapevolezza e della capacità empatica in tutti i partecipanti alla formazione, guidata dalle psicoterapeute della Cooperativa Lithodora e nel pubblico che assisterà allo spettacolo.

La performance teatrale si dipana su di una trama molto suggestiva: Cresciuto Pinocchio, il “Grillo parlante” ha deciso di fare un balzo nel mondo contemporaneo, curioso di conoscere le abitudini degli adolescenti di oggi. Insieme al pubblico, si imbatterà nel vissuto di un’itera giornata dei nostri adolescenti e dei loro genitori ed insegnanti. Il Grillo ci accompagnerà nel tragitto narrativo intriso di vita quotidiana, sorrisi, contraddizioni e problematiche tipiche di questa fascia di età attraverso una messa in scena coinvolgente, dotata di una grande carica emotiva e scandita dalle musiche e dalle tematiche del nostro tempo.

Lo spettacolo si sofferma su due tematiche che, in questo momento storico, si delineano come dei punti di criticità nelle relazioni che il ragazzo ha con se stesso, con il gruppo dei pari, con le regole e con gli adulti di riferimento: il bullismo, il cyberbullismo ed il consumo sempre più precoce di alcol. Ci auguriamo, come nel nostro stile, che questo spettacolo diventi uno stimolo di riflessione per tutti i ragazzi, genitori, educatori ed insegnanti. L’adolescente, nonostante viva in un modo caotico e forse “capovolto” cerca costantemente qualcuno che in modo discreto, intelligente e creativo resti lì, che ci sia e non molli l’altro capo della corda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.