Cava, con uno studio sul trincerone gli studenti del Liceo Genoino vincono il concorso “ASOC Experience”

0
706

Il prossimo 11 maggio i giovani studenti metelliani saranno premiati a Firenze

Il Liceo scientifico Genoino di Cava de’Tirreni è ancora una volta vittorioso: gradino più alto del podio per i Boulevard Guys coordinati dalla prof.ssa Rita D’Ancora.

Il team di studenti aveva intrapreso nell’anno scolastico 2015/2016 il percorso del monitoraggio civico partecipando al concorso “A Scuola di OpenCoesione” e già allora classificandosi terzi nella top ten dei vincitori (Sprinters- medaglia oro), ma due anni dopo il team migliora la propria prestazione aggiudicandosi il primo posto per il concorso “ASOC Experience I edizione”. Compito degli ormai ex-liceali, attualmente frequentanti l’università, è stato quello di riprendere le indagini del progetto pubblico “Decongestionamento SS18 e copertura trincerone ferroviario I lotto“, interrottosi con il contenzioso tra Amministrazione comunale e Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino in merito alle rampe, che furono poi inaugurate nel Novembre scorso.

I ragazzi, che avevano seguito con interesse gli sviluppi dell’opera pubblica locale nel primo concorso hanno avuto l’occasione di pubblicare gli aggiornamenti relativi alla stessa in un breve, efficace, video che ripercorreva il lavoro svolto negli anni precedenti e le novità in merito sfruttando le ormai acquisite conoscenze di data journalism e open data, tanto caldeggiate dall’Unione Europea.

Ai ragazzi del team si ritroveranno uniti sotto il titolo improprio di “classe” ancora una volta in occasione della premiazione, che si terrà a Firenze venerdì 11 maggio in concomitanza dell’evento organizzato dall’UE “Citizen’s Dialogue” , durante il quale gli studenti avranno l’opportunità di esporre il lavoro compiuto nel corso degli anni per migliorare i livelli di trasparenza nella gestione della res pubblica.

A complimentarsi con i giovani studenti è anche il sindaco di Cava de’ Tirreni Vincenzo Servalli.

“Per la città è un motivo di vanto e soddisfazione il premio vinto dai giovani del Liceo Scientifico Genoino -ha dichiarato il Sindaco- a dimostrazione della bontà del lavoro svolto dai docenti e dal dirigente scolastico del liceo prof.ssa Maria Olmina D’Arienzo, ma anche di quanto i nostri giovani siano capaci e meritevoli, tanto da rappresentare una reale speranza per lo sviluppo e la crescita del nostro Mezzogiorno, ma anche per una società migliore e più giusta. A tutti loro va il nostro plauso e apprezzamento”. (Rita Pia Sessa)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.