Cava, approvato dalla Regione Campania il piano di dimensionamento scolastico

0
495
Enzo Passa (foto Gabriele Durante)

La Giunta della Regione Campania ha approvato il piano di dimensionamento scolastico dell’Amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni. A pochi giorni dalla fine dell’anno e dal procedimento online di iscrizione all’anno scolastico 2019/2020, il nuovo piano di dimensionamento e organizzazione della rete scolastica e la programmazione dell’offerta formativa anno 2019/2020 prende corpo. Il programma redatto prevede la istituzione sul territorio comunale di sei istituti comprensivi:

  • ISTITUTO COMPRENSIVO Don Bosco – Primaria e infanzia C.so Mazzini – Infanzia, primaria e media Passiano
  • ISTITUTO COMPRENSIVO S. Nicola – Infanzia e primaria S.Nicola – Infanzia e primaria S.Lamberti – Sc. speciale La Ns.Famiglia infanzia e primaria –  Infanzia e primaria S.Pietro – Infanzia e primaria SS.Annunziata– Infanzia e primaria Dupino –succ. media Pregiato – succ. media S.Pietro – Primaria S.Anna – Infanzia S.Anna
  • ISTITUTO Comprensivo S. Lucia – Infanzia e primaria S.G. Pozzo – Primaria S.Lucia – Infanzia S. Lucia – Infanzia Epitaffio – Primaria Epitaffio – sc. media S.Lucia
  • ISTITUTO COMPRENSIVO Alfonso Balzico – Sc. media Balzico – Primaria S.Martino – Infanzia S.M. Rovo – Infanzia Mamma Lucia
  • ISTITUTO COMPRENSIVO Carducci – Trezza – Sc.media Carducci Trezza , Primaria ed infanzia S.Lorenzo – Infanzia Via Carillo –– Infanzia Via XXIV maggio – Primaria S.M. Rifugio
  • ISTITUTO COMPRENSIVO Giovanni XXIII – media Giovanni XXIII – Primaria ed infanzia S.Arcangelo – Infanzia Corpo  – Infanzia e primaria Via della Corte –  Primaria S.Cesareo – Infanzia Castagneto

Soddisfazione in merito è stata espressa dal sindaco Vincenzo Servalli, il quale ha affermato: “E’ stato un lungo lavoro di concertazione, di dialogo, di condivisione con tutto il mondo della scuola della nostra città, in linea con il quadro normativo di riferimento, dei criteri individuati nelle linee guida regionali, funzionale agli interessi della collettività scolastica e garante di una stabilità per il prossimo quinquennio”.

La notizia è stata accolta con gioia anche dal consigliere comunale Vincenzo Passa che redasse circa un anno fa il piano che è stato adesso approvato. “Oggi è una bella giornata per la città di Cava de’ Tirreni – ha dichiarato Passa – abbiamo corso un grave rischio, la questione è stata sottovalutata dall’Amministrazione comunale, ma fortunatamente alla fine tutto è andato come si deve. Il Sindaco ha cercato altre strade, altre soluzioni diverse e alternative al mio lavoro, ma ognuna di esse è stata bocciata dai dirigenti scolastici. Al di là di tutto sono contento per il felice esito e il positivo riscontro da parte della Regione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.