Cava, al via una serie di appuntamenti sulla prevenzione con visite gratuite

0
446

“Bisogna lavorare sull’agio piuttosto che sul disagio”. Con queste parole il dirigente del III Settore, Servizi alla Persona, Romeo Nesi, ha racchiuso il senso della conferenza stampa che si è tenuta al Comune di Cava de’ Tirreni, con oggetto la “Prevenzione e promozione della salute e del benessere”. Si tratta di una campagna di informazione, prevenzione per la salute e attività ludiche per i più piccoli calendarizzate in cinque appuntamenti in diverse zone della città.

All’incontro erano presenti anche il consigliere comunale Luca Narbone, che ha fortemente voluto l’iniziativa ed ha collaborato ad essa,  il presidente dell’Osservatorio Cittadino, Vincenzo Prisco, e diverse altre personalità degli Enti pubblici e privati coinvolti nel progetto.

Si tratta di una serie di appuntamenti attraverso i quali il Comune va incontro ai cittadini per favorire la prevenzione e promozione della salute, con l’intento di creare un vero e proprio “Villaggio della salute” attraverso il quale il sociale si apre al territorio per coadiuvare l’Amministrazione  e i cittadini. Un progetto a costi zero per l’Ente comunale che permetterà ai cittadini cavesi di usufruire di una serie di visite gratuite.

“Il programma è suddiviso in due macro aree: sanità e famiglia – ha specificato il consigliere Narbone – e vedrà il coinvolgimento delle scuole delle frazioni in cui si terranno gli incontri”.

Questa è la prima manifestazione che vede l’adesione del comune all’ENSA, una rete di tecnici del sociale per lo  scambio di  buone prassi  a livello europeo, coordinata dalla Regione Veneto, sede di Bruxelles.

Sarà coinvolta anche la Protezione Civile. “Il nostro compito sarà prevalentemente logistico. Costruiremo il villaggio con tende e gazebo. Inoltre, sarà possibile, da parte dei cittadini che verranno, aderire a una sorta di censimento delle loro eventuali patologie compilando apposite schede”, ha precisato il coordinatore del Gruppo Comunale Volontari, Francesco Loffredo.

Di seguito il calendario degli incontri:

  • 14 aprile, ore 10, Passiano – piazza Trezza
  • 21 aprile, ore 10, San Cesareo – piazza Il Tiglio
  • 28 aprile, ore 10, Sant’Anna – piazza B. Lamberti
  • 12 maggio, ore 17 e 13 maggio, ore 10, piazza Abbro, piazza Vittorio Emanuele III, piazzetta Di Mauro

Inoltre, il 12 maggio, in concomitanza con la giornata internazionale della famiglia, alle ore 17,30 è previsto un seminario sul tema: ”Famiglia e Conciliazione” che si terrà presso la Mediateca Marte, cui parteciperanno il Sindaco Vincenzo Servalli, il Consigliere comunale, promotore del progetto, Luca Narbone, la Presidente della Commissione comunale Sanità e Servizi Sociali, Paola Landi, il Presidente dell’Osservatorio cittadino sulla condizione delle persone con disabilità, Vincenzo Prisco, la Dirigente Politiche Sociali e Socio Sanitarie della Regione Campania, Fortunata Caragliano, il Dirigente del III Settore Servizi alla Persona del Comune di Cava de’ Tirreni, Romeo Nesi, la Responsabile dell’Agenzia per la famiglia della Provincia autonoma di Bolzano, Cristina Ghedina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.