Cava, al via il nuovo anno scolastico: ex allievi incontrano le classi prime del Liceo “De Filippis-Galdi”

0
323

Un avvio di anno scolastico singolare al Liceo “De Filippis-Galdi”. Già, perché ad accogliere gli scolari delle classi prime ed i loro genitori, questa mattina, sono state due ex-allieve dell’indirizzo classico e linguistico  che hanno partecipato ai giovanissimi studenti la propria esperienza di scuola e di lavoro: Maria Teresa Sorrentino,  diplomatasi al Liceo classico Marco Galdi nel 1980, ora impiegata nella sede salernitana della Banca d’Italia in mansioni di grande responsabilità, e Monica Sorrentino, alunna del Liceo Linguistico Federico De Filippis che, all’indomani dell’esame di Stato del 1999, ha intrapreso gli studi di Scienze Internazionali e Diplomatiche e, attualmente, seleziona, in Italia, Bulgaria, Romania, Sudamerica e Sudest asiatico, personale destinato alle Spa delle navi da crociera per conto della società americana Steiner, leader mondiale nel settore.

Nel rivolgersi alle ragazze ed ai ragazzi, entrambe hanno sottolineato il ruolo fondamentale della scuola che rappresenta un percorso da compiere sempre con serietà e senso etico dell’impegno:  soltanto con questa formazione si può affrontare  il momento critico della scelta per tracciare un futuro lavorativo appagante.

“Il liceo classico – ha chiarito Maria Teresa Sorrentino,superando, quindi, un pregiudizio antico –  non preclude l’accesso agli studi tecnico-scientifici perché, insieme ad una cultura umanistica, offre anche un metodo di studio efficace, strumento per intraprendere ogni tipo di professione nel futuro”.

E Monica Sorrentino, dal canto suo, ha spronato gli studenti a non trascurare la conoscenza delle lingue straniere, carta vincente per essere in grado di muoversi in un mondo sempre più globalizzato.

Presenti anche l’assessore alle Politiche Sociali, Antonella Garofalo, testimone della vicinanza dell’amministrazione comunale al mondo della scuola e il presidente del Consiglio di Istituto, Anna Maria D’Ursi, docente universitaria, che ha offerto il suo sostegno circa le attività che guardano all’Ateneo salernitano.

Tutti i docenti delle due realtà storiche del territorio, il Liceo classico Marco Galdi e l’antico Istituto magistrale Federico de Filippis, nelle rispettive sedi di via Rosario Senatore e di via Gaetano Filangieri, hanno ricevuto gli alunni facendoli sentire protagonisti nella futura quotidianità scolastica. Guidati, infatti, dagli studenti delle classi quinte, i giovani discenti hanno potuto poi visitare laboratori, palestre, biblioteche ed aule, facendo conoscenza in anteprima con i propri professori.

Accolti da una coinvolgente esecuzione  di “Moanin” e di “TinTin Deo”, brani di spicco nella storia del  Jazz, degli strumentisti dell’indirizzo musicale, diretti dal maestro Stefano Giuliano, tutti hanno poi incontrato la Dirigente  scolastica, professoressa Maria Alfano, che, nel  rivolgere il suo saluto di benvenuto ai ragazzi,  ha  definito  il “De Filippis-Galdi” una sola grande scuola che,vantando ben cinque indirizzi – Classico, Musicale, Linguistico, Scienze Umane e LES (Economico-sociale) –  costituisce un chiaro punto di riferimento sul territorio per tutti coloroche vogliano intraprendere gli studi umanistici.

“La scuola parla al futuro – ha dichiarato la  Dirigente e, riprendendo l’esempio delle due ex allieve, ha precisato che – oggi, in modo più incisivo rispetto al passato, essa non trasferisce solo nozioni ma anche, e soprattutto, orientamenti, insegnamenti fondamentali, criteri per interpretare l’esistenza e il delicato passaggio al mondo del lavoro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.