Battipaglia, profanata la tomba del papà di Carmine Pagano, candidato alla Regione con Fratelli d’Italia

0
127

“Questa notte è stato forzato il cancello del cimitero di Battipaglia ed è stata profanata la tomba di mio padre. Un gesto ignobile che rattrista e fa male. Ho provveduto immediatamente a denunciare l’accaduto, facendo presente alla polizia che, in piena notte, ho ricevuto anche due telefonate anonime”. È quanto afferma Carmine Pagano, candidato al Consiglio regionale della Campania con Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

“Mi auguro – aggiunge– che questo episodio non abbia nulla a che vedere con la campagna elettorale e con la mia candidatura al Consiglio regionale della Campania. Ad ogni modo, non mi lascio intimidire da simili gesti. Ho deciso di dare il mio contributo e di mettermi a disposizione del territorio e non saranno comportamenti del genere a fermarmi. Dispiace, però, che ci sia qualcuno che si abbassi a tanto e che, al confronto democratico, preferisca questi metodi. Se fosse così, sarebbe davvero un gesto da vigliacchi”.

Immediata solidarietà espressa a Carmine Pagano dai vertici locali e nazionali del partito di Fratelli d’Italia, primi fra tutti Edmondo Cirielli e Antonio Iannone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.