Cava, fermata con sedie vintage alla pensilina del bus

0
824

Strategie di adattamento all’inciviltà nella frazione di San Cesareo a Cava de’ Tirreni. Alcuni abitanti della zona di Cesinola, nella verde periferia metelliana, hanno fatto buon pro a cattivo gioco e, davanti all’ennesimo abbandono indiscriminato di rifiuti ingombranti vicino alla campana del vetro e ai bidoni dell’umido, hanno usato la creatività e la fantasia.

E così cinque sedie da salotto, imbottite e tappezzate in velluto, e una sedia da giardino che sono state abbandonate sul ciglio della strada, piuttosto che recapitarle all’isola ecologica, sono divenute una comoda seduta per l’attesa del bus sotto la pensilina che è posizionata proprio affianco ai bidoni della spazzatura.

In verità, anche la collocazione delle due postazioni affiancate è di dubbio gusto… ma tant’è, e ai residenti di San Cesareo non è restato altro che armarsi di creatività e farsi una sonora risata di fronte all’ennesima trasgressione alle regole.

Non si sono fatte mancare le rimostranze di alcuni abitanti della zona. “Molti lì vicino vi depositano immondizia – scrive uno di loro su Facebook – E’ una zona abbandonata a se stessa. Vicino c’è l’opera “La Piccola Fatima”, non ci facciamo una bella figura quando ogni 13 del mese arrivano tanti pellegrini grazie al  turismo religioso”.

Un’altra ha esclamato: “Altro che piccola Svizzera!”.

C’è poco da aggiungere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.