A Pino Pisicchio il Premio di saggistica Montecitorio “Guglielmo Negri”

0
132

Va all’onorevole Pino Pisicchio (nella foto con la signora Annarita), al suo “I dilettanti. Splendori e miserie della nuova classe politica” (Guerini, Milano, 2015), il premio di saggistica Montecitorio- Guglielmo Negri, prestigioso riconoscimento che ha visto concorrere autori come Michele Ainis, Stefano Rodotà, Maria Rita Parsi, Rosetta Loy, Maria Latella, Giancarlo Capaldo e Giorgio La Malfa.

La giuria, composta tra gli altri dai giornalisti Stefano Folli, Massimo Franco e Mario Pendinelli, dalla editrice  Gea Schirò, dalla presidente della Commissione Cultura della Camera Piccoli Nardelli,  dal sociologo Mario Morcellini e  dal  critico letterario Renato Minore, ha deliberato all’unanimità, decidendo anche di segnalare con una menzione speciale Michele Ainis.

Pisicchio è autore di numerosi lavori di saggistica, parlamentare da più legislature, politologo e giornalista. Nel suo libro descrive con un approccio scientifico ma con linguaggio divulgativo i caratteri  del nuovo ceto parlamentare, della ” superelite”, come la chiama l’autore, raccontando come, con la fine dei partiti del ‘900 e l’avvento delle nuove leggi elettorali a lista bloccata,  si siano estinti  anche gli strumenti per la formazione della nuova classe parlamentare. Che oggi spesso risulta composta da ” dilettanti”.

Lunedì 30 novembre alle 17,30, come annuncia il segretario generale del premio Luigi Tivelli,  presso la sede del circolo Montecitorio, la Presidente Laura Boldrini conferirà a Pisicchio il riconoscimento nel corso di una manifestazione.

A fine dello scorso mese di ottobre, Pino Pisicchio, che tra l’altro collabora a Ulisse on line quale autorevole editorialista, ha presentato la pubblicazione vincitrice anche  Cava de’Tirreni, presso l’Hotel Victoria, su invito del locale Rotary presieduto da Carlo Nardacci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.