Domenica è “Buio al MARTE” con Sarah Jane Morris

0
170

Un grande nome della musica internazionale protagonista del prossimo appuntamento live della rassegna “Buio al MARTE“: domenica 15 marzo Sarah Jane Morris, una delle più raffinate cantanti contemporanee, sarà in concerto al MARTE con il suo nuovo progetto “Bloody Rain”.

La tappa a Cava de’ Tirreni si inserisce nel ritorno live in Italia di un’artista che ha saputo imporsi con uno stile sofisticato e produzioni importanti spaziando, nel tempo, dal pop al blues, fino al jazz e al soul, e che torna ad incantare le platee con i brani di un album dal forte impatto emotivo in cui musica, parole e impegno sociale si fondono con grande efficacia.

Il live, infatti, prende vita dall’omonimo dodicesimo album della rossa di Southampton; appena uscito, la critica britannica si è affrettata a definirlo un disco «fondamentale per chi ama la voce, la passione e l’impegno senza compromessi» della cantante che affronta in 14 brani – legati all’Africa nelle melodie, nei ritmi e nei testi – temi importanti come i diritti umani, lʼamore, la paura e la libertà.

Una celebrazione della vita ispirata alla musica africana, un tributo musicale alla storia e alla musica africana che hanno avuto una forte influenza nella trentennale carriera della Morris. Più volte paragonata dalla migliore critica internazionale a Nina Simone e Janis Joplin, l’artista ha coltivato negli anni un rapporto speciale anche con l’Italia – tra cui anche una doppia partecipazione al festival di Sanremo accanto prima a Riccardo Fogli e poi a Riccardo Cocciante nell’anno del suo trionfo con “Se stiamo insieme” (“I’m missing you” nella versione della Morris inserita nell’album “Heaven”,1991).

Ad accompagnarla nello show i chitarristi Tony Remy, suo storico collaboratore e co-autore di molti brani di “Bloody Rain”, e Tim Cansfield, che ha scritto con lei “Men Just Want to Have Fun”, primo singolo estratto dall’album dedicato a SING, l’organizzazione benefica di Annie Lennox che combatte l’Aids in Africa.

L’appuntamento rientra nella rassegna “Buio al Marte”, nata da un’idea di Luca Zambrano e Giuseppe Di Agostino e realizzata in collaborazione con la Vineria Buio di Nocera Inferiore.

Il concerto avrà inizio alle ore 21.30. Il costo del singolo biglietto è di € 25. 

In occasione del concerto saranno visitabili, oltre l’orario consueto, le esposizioni attualmente in Mostra al MARTE. Si tratta, per la sezione Close Up, di CORRIDORS OF POWER di Luca Zanier e ARCHITECTURE OF RESIGNATION di Jay Wolke a cura di Antonio Maiorino Marrazzo: trenta (in tutto) opere di due grandi artisti della fotografia internazionale (per la prima volta in esposizione contemporanea) artefici di due letture iconiche agli antipodi che conducono il visitatore tra le ‘stanze dei bottoni’ dei poteri globali e i luoghi simbolo del degrado urbanistico del Sud Italia.

Dieci invece le opere – cinque pittoriche, smalto su vetro, e cinque fotografiche – che compongono la personale di Pierpaolo Lista GUARDA IL SILENZIO / Whatch The Silence a cura di Antonello Tolve in mostra per la sezione Marte Exhibits realizzata in collaborazione con la Galleria Cobbler spazio per l’arte contemporanea diretta da Rosa Cuccurullo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.