Sei italiani su dieci in viaggio tra giugno e agosto

0
173

L’indice di fiducia del viaggiatore italiano, elaborato da Confturismo-Confcommercio in collaborazione con l’Istituto Piepoli, è in rialzo a quota 68 punti. La spesa media per le vacanze sarà pari a 838 euro e gli italiani trascorreranno mediamente 6,8 notti fuori casa.

Circa il 60 per cento degli italiani pensa di partire in vacanza tra giugno e agosto, orientandosi in prevalenza sulle destinazioni marittime.

E’ il dato più evidente che emerge dalla rilevazione mensile condotta da Confcommercio-Confturismo con l’Istituto Piepoli, che ha “scattato” una fotografia dell’estate 2018. La meta preferita dai viaggiatori è il Sud, con Sicilia e Puglia in testa, mentre per quanto riguarda le destinazioni estere la Grecia è prima davanti a Francia e Spagna.

La spesa media per le vacanze sarà pari a 838 euro e gli italiani trascorreranno mediamente 6,8 notti fuori casa. Un italiano su due viaggerà con il partner e ha prenotato online almeno un servizio per la vacanza. Per quanto riguarda l’indice di fiducia del viaggiatore italiano, continua a crescere rispetto ai mesi precedenti raggiungendo a giugno un valore pari a 68 punti.

La “vita da spiaggia” sarà senza sorpresa la principale tendenza nel prossimo trimestre, ma si continuerà a dare importanza, alla visita di musei, monumenti e mostre. Il turismo culturale rimane, dunque, estremamente importante per il nostro Paese.

L’automobile resta il mezzo preferito per raggiungere le destinazioni estive. (fonte Confcommercio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.