Salerno, “Spesa sospesa”: solidarietà ai tempi del Covid-19

0
46

La Prefettura promuove una rete tra big della distribuzione alimentare e comuni del territorio

Dal famoso caffè sospeso alla “spesa sospesa”: così si adegua la solidarietà per fare fronte alle difficoltà economiche che molte famiglie si trovano a fronteggiare a causa del blocco delle attività produttive dovuto alle misure di emergenza per fermare il contagio da Coronavirus o Covid-19.

Per il territorio di Salerno e provincia la Prefettura ha attivato una rete che collega i comuni e le grandi realtà della distribuzione, per favorire l’approvvigionamento di beni alimentari da parte dei soggetti in difficoltà.

Il prefetto Francesco Russo, d’intesa con il presidente della provincia Michele Strianese, con il presidente Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura locale Andrea Prete e con i sindaci del territorio referenti dell’Associazione nazionale comuni italiani (Anci) Stefano Pisani e Domenico Volpe, ha infatti promosso degli accordi con i responsabili della grande distribuzione alimentare che consentono ai cittadini che faranno la spesa negli esercizi commerciali aderenti di donare dei prodotti.

sindaci riceveranno un elenco dei supermercati e negozi che aderiscono all’iniziativa della “spesa sospesa”, per poter organizzare, in base alle caratteristiche delle realtà locali, la raccolta e la distribuzione dei beni alimentari donati attraverso i volontari di protezione civile, della Croce rossa italiana, del Banco alimentare – se presente – o attraverso i servizi sociali comunali. (fonte Ministero dell’Interno)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.