Cava de’ Tirreni, vendita ex COFIMA: dopo le prime quattro andate deserte, al via la quinta asta con altro ribasso

0
354

E siamo a cinque. Tante sono le aste indette per la vendita della ex Cofima. L’ultima, in ordine di tempo, è di qualche giorno fa: il 18 marzo.

Andate deserte le prime quattro gare il Comune di Cava de’ Tirreni ci riprova.

Come i cavesi sanno bene, l’immobile in vendita è situato in via XXV Luglio e via G. Palumbo, che è stato peraltro al centro di lunghe vicissitudini giudiziarie. Composto da capannoni industriali con struttura portante in ferro e manto di copertura in ondulit, vetusti e parzialmente fatiscenti, per una superficie complessiva di 6.943 mq; e da una palazzina su tre livelli, già adibita in passato ad uffici e servizi, in buona parte vandalizzata, posta a margine e all’interno dei citati capannoni per una superficie complessiva di 1.115 mq, di cui 330 mq al piano terra, 330 mq al piano primo, 330 mq al piano secondo e 125 mq all’interno dei capannoni; oltre che da  piccola struttura prefabbricata, anch’essa in precarie condizioni statiche, della superficie di 38 mq; e da un’ area scoperta, oggi in parte ricoperta da vegetazione, per una superficie di mq 10.243.

La base d’asta, che nelle precedenti tre gare era pari a € 5.300.000,00,  in virtù di una perizia di stima agli atti d’ufficio, era stato ribassato del 5% rispetto alla stima iniziale, che lo ha aveva fissato così  in € 5.035.000,00, ora con un ulteriore ribasso del 5% è stabilito in € 4.783.250,00.

Riuscirà il Comune a vedere questo immobile?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.