Salerno, tutela dei vini: riconosciuto il Consorzio Vita Salernum Vites

0
112

Il Consorzio Vita Salernum Vites è ormai entrato ufficialmente nel novero degli organismi di tutela e valorizzazione raggiungendo l’ultimo traguardo per la sua ufficializzazione piena attraverso il riconoscimento ottenuto con Decreto n. 42292 del 09/06/2015.

Il Ministero delle Politiche Agricoli Alimentari e Forestali lo ha riconosciuto  “Consorzio di Tutela per le DOP Cilento e Castel San Lorenzo e le IGP Paestum e Colli di Salerno”.

Un traguardo importante per la provincia di Salerno e foriero di grandi opportunità per le imprese del settore vitivinicolo territoriale e per il territorio nel suo insieme.

Questo il tema della conferenza stampa tenuta ieri giovedì 9 luglio 2015 presso la Sala Alfonso Gatto della Sede di Rappresentanza della CCIIA di Salerno in via Roma 29, Salerno.

Il decreto ministeriale determina la conseguente messa a regime della macchina del Consorzio, che, costituitosi nel luglio 2012, ad oggi annovera ben 78 soci certificatori suddivisi nelle tre categorie professionali della filiera vino: viticoltori, vinificatori, imbottigliatori della filiera produttiva dei vini DO e IG ricadenti nella provincia salernitana

Tale riconoscimento si sostanzia nell’attribuzione al Consorzio dell’incarico a svolgere le funzioni di tutela, promozione e valorizzazione, di informazione del consumatore e di cura generale degli interessi relativi alla Dop Cilento, Dop Castel San Lorenzo, Igp Paestum, Igp Colli di Salerno.

L’incarico, inoltre, prevede che il consorzio, in sinergia con il Ministero e le autorità pubbliche competenti, svolga le attività di vigilanza, di tutela e salvaguardia delle Do e Ig summenzionate, contro abusi, atti di concorrenza sleale, contraffazione, usi impropri delle denominazioni tutelate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.